Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

empatia

Le panche dell’amicizia: l’apertura all’altro comincia alla ricreazione in cortile

Le ricreazioni possono essere lunghe per un bambino timido o un po’ isolato. Le panche dell’amicizia cambiano la cosa: invece di restarsene soli in un angolino, i bambini si siedono su questa …

Essere compresi, un bisogno insopprimibile. Ma che cos’è davvero l’empatia?

Significa sì fare nostre le emozioni altrui ma nel rispetto dell'altro. Quell'esperienza è sua e soltanto sua. L'altro è altro da me: empatia non è invadenza, non è simbiosi.

Meno intelligenti i bambini che stanno più di 2 ore al giorno davanti allo schermo

Una recente ricerca ha dimostrato che i bambini più brillanti sono quelli abituati a stare poco davanti agli schermi

La faccia sconosciuta e miracolosa dell’empatia

Il ruolo essenziale di questa risorsa psicologica per spegnere il fuoco dell’aggressività e costruire un mondo più umano

Deficit da attaccamento materno? Potresti non riuscire a “sentire” gli altri!

Incapacità di capire i sentimenti delle persone, di provare empatia, di immedesimarsi... e non spiegarsi perché a un certo punto gli altri se ne vadano.

Come ascoltare e capire meglio gli altri?

È importante scoprire l'altro in tutto quello che comunica, non solo in ciò che dice a parole

Papa Francesco si identifica con il dolore dei bisognosi. E tu?

Intervista esclusiva a Ettore Balestrero, Nunzio Apostolico in Colombia, sul bilancio di una visita pastorale che ha commosso il Pontefice

Perché le donne sorridono più degli uomini?

Sorridiamo di più perché ci occupiamo degli altri, in primis del marito e dei figli, ed entriamo in empatia con loro

Non fanno più donne come mia madre…

… e io voglio essere una di loro