Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 27 Novembre |
Beata Vergine della Medaglia Miracolosa
home iconStile di vita
line break icon

Come ascoltare e capire meglio gli altri?

Shutterstock / ESB Professional

Miguel Pastorino - Aleteia Spagnolo - pubblicato il 25/09/17

È importante scoprire l'altro in tutto quello che comunica, non solo in ciò che dice a parole

Spesso sperimentiamo delle difficoltà al momento di relazionarci agli altri, non solo per il fatto di non saper comunicare o esprimerci apertamente, ma per l’incapacità di comprendere gli altri, di captare quello che ci stanno dicendo realmente.

Dare priorità all’altro

Un frammento del filosofo Eraclito dice: “Incapaci di ascoltare e di parlare, così sono gli uomini”.

Quando ascoltiamo gli altri stiamo sempre pensando a qualcosa, e andiamo incontro all’altro con domande previe (Heidegger), perché quando ascoltiamo un altro ci chiediamo cos’abbia a che vedere con noi, con i nostri interessi. E senza volerlo non stiamo più ascoltando davvero l’altro, ma rimaniamo concentrati su noi stessi, cercando quello che ci interessa.

Ci sono volte in cui siamo così concentrati su noi stessi che quando l’altro vuole aprirsi per raccontarci qualcosa nell’arco di pochi istanti già stiamo pensando a qualche nostra situazione simile, e arriviamo a interromperlo per raccontare ciò che succede a noi. L’autoreferenzialità è molto diffusa, ed è difficile trovare qualcuno che ascolti spogliandosi di qualsiasi interesse o ansia di raccontare le proprie vicende.

L’abitudine di stare attenti all’altro solo nella misura in cui quello che ha da dire ha a che vedere con noi è il grande ostacolo per la comprensione degli altri.

Solo se amiamo davvero l’altro lo ascolteremo in modo attento e disinteressato, cercando di comprenderlo al di là del fatto che abbiamo qualcosa da dire o meno, se ha a che vedere con noi o no. Non sono poche le volte in cui le persone che non si sentono ascoltate devono avvertire l’interlocutore dicendo: “Questo non ha a che vedere con te! Voglio solo condividerlo”.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
empatia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Gelsomino Del Guercio
Il Papa donò un rosario a Maradona. E lui dis...
ILARIA ORLANDO,
Silvia Lucchetti
Iaia: il dono di essere nata e morta lo stess...
Matrimonio cristiano
Karolina Kόzka ha preferito la morte alla vio...
NATALE, IENE, COVID
Annalisa Teggi
Natale, il suo canto di gratitudine commuove ...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Aleteia
Foto incredibili di santa Teresa di Lisieux s...
COUPLE
Juan Ávila Estrada
Matrimonio: voglio amare il mio coniuge, ma n...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni