Ricevi Aleteia tutti i giorni
Solo le storie che vale la pena leggere: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!
Aleteia

femminicidio

Cari giovani, di sesso si vive ma si può anche morire!

La nostra società ha fatto credere ai ragazzi che il sesso sia una sorta di gioco. Mai menzogna fu più micidiale di questa. Il sesso coinvolge l’intera persona, la plasma, la cambia, la permea, a …

Rula Jebreal sulla violenza contro le donne: lo devo a mia madre violentata e morta suicida

Il monologo sul femminicidio della giornalista ha commosso il pubblico dell'Ariston. La madre fu stuprata la prima volta quando aveva soltanto 13 anni.

“Santa Subito”. Il film sulla Serva di Dio Santa Scorese vince alla Festa del Cinema di Roma

Si aggiudica il premio del pubblico la pellicola sulla prima vittima di femminicidio in Italia, incamminata verso la beatificazione

Elisa, figlia di Elena Ceste, ha compiuto 18 anni. “Mamma, vorrei raccontarti il mio dolore”

La ragazza da poco maggiorenne affida al mare di Instagram il suo messaggio in bottiglia. L'uccisione di sua madre le ha provocato un dolore che potrebbe confidare solo a lei!

Dalla parte delle bambine: il loro primo diritto? Nascere

Il termine femminicidio ha ragione di essere usato per lo sterminio sistematico e mirato delle bambine, uccise il prima possibile solo in quanto femmine. Sommando Cina e India ne mancano all'appello …

La tentazione del porno diventa più invadente tra i giovani

Gli studi concordano: guardare film a luci rosse cambia l’approccio alla sessualità

India: violenza senza fine contro le donne

L’ultimo caso scioccante è quello di una donna 35enne, madre di due figli, stuprata e poi bruciata a morte dai suoi aguzzini

E’ femmina? Fiocco rosso sangue: la strage di bambine in India, prima e dopo la nascita

Un fenomeno dalle dimensioni enormi e per il quale ha senso usare una parola come femminicidio. 239 mila bambine fatte morire in India ogni anno, solo negli ultimi dieci

L’attentato in Canada e gli “Incel”. Ma chi sono?

Non sono solo "sfigatelli" ma figli di una cultura del possesso e del consumo che trasforma le relazioni in cose da avere. E quando falliscono scatta la violenza...

Due giovani pakistane sono morte. Asima per mano del fidanzato, Sana del padre e del fratello

E' deceduta ieri a Lahore in Punjab per le gravissime ustioni che ricoprivano l'80% del suo corpo. L'aspirante marito musulmano voleva la sua conversione all'Islam. Sana viveva a Brescia ed era …