Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

povertà

Il Paese più povero al mondo? Sarà lo Yemen

Già oggi, il 65% degli abitanti del Paese vive in condizioni di estrema povertà. Il conflitto ha provocato, finora, la morte di almeno 90 mila persone.

Una vita da vagabondo e poi… l’incontro col Papa

Mi chiamo Christian, ho 58 anni. Chiedo l’elemosina a Nantes. Alle volte la gente mi dice: «L’ho già vista da qualche parte», e mi si scalda il cuore. Ecco la mia storia.

Cosa mi ha detto Carlo Petrini su Gesù, il Papa e il cibo come amore

Nella Giornata mondiale dell'alimentazione Don Mauro Leonardi fa alcune domande al fondatore di Slow Food

Madre Teresa di Calcutta: oggi è il suo compleanno ed è a lei che chiediamo un dono

Nel 109mo della sua nascita terrena le parole della Superiora generale delle Missionarie della carità ci ricordano cosa c'era al centro del cuore di Madre Teresa e in cosa dobbiamo imitarla.

Sara è incinta del quinto figlio, lavora solo il marito affetto da SLA. Ma dice sì alla vita!

Le condizioni di questa famiglia sono davvero precarie; eppure basta l'ascolto e l'offerta di un piccolo aiuto per permettere a questi genitori di dire ancora sì alla vita. L'aborto era solo un modo …

Sono tornato da Calcutta e ho ancora gli incubi…

“I più poveri tra i poveri” non è solo uno slogan accattivante...

I tuoi difetti fanno parte di te. Li rifiuti?

Dio desidera che accetti la mia storia piena di povertà, perché è il mio cammino di salvezza

Il sorriso contagioso di nonna Helen che con dieci dollari sfama sette nipoti

Quattro figli morti di AIDS le hanno lasciato in dote otto nipoti, uno morto presto: col cuore ferito, le mani all'opera e l'aiuto delle vicine compie miracoli quotidiani.