Aleteia logoAleteia logoAleteia
sabato 04 Dicembre |
San Giovanni Damasceno
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

Papa Francesco incontra ad Assisi 500 poveri. I dettagli

HOMELESS

Giuseppe Ciccia | NurPhoto

Hugues Lefèvre - i.Media per Aleteia - pubblicato il 10/11/21

Papa Francesco si recherà ad Assisi il 12 novembre 2021 in preparazione della quinta Giornata mondiale dei poveri, che avrà luogo il 14 novembre. Incontrerà circa 500 poveri provenienti da tutta Europa.

Il 12 novembre, per la quinta volta dalla sua elezione nel 2013, papa Francesco passerà per le strade di Assisi, dove arriverà per le 9. Sarà accolto sul sagrato della basilica di Santa Maria degli Angeli da 500 poveri. Lì egli riceverà simbolicamente «il mantello e il bastone del pellegrino», indica un comunicato del Pontificio Consiglio per la promozione della Nuova Evangelizzazione, che organizza l’evento. 

Poi, papa Francesco e i poveri avanzeranno verso la basilica, un modo di significare che «tutti sono venuti sui luoghi di Francesco come pellegrini, per ascoltare la sua parola», spiega ancora il Consiglio presieduto da mons. Rino Fisichella. 

Il Papa si recherà allora alla Porziuncola – la chiesetta oggi incastonata nella basilica – che san Francesco aveva ristrutturato; lì benedirà una pietra prelevata dal celebre edificio e la consegnerà ai rappresentanti del rifugio per senzatetto “Rose di San Francesco”, fondato nel 2007 a Trsat, in Croazia, dalla Fraternità locale dell’Ordine Francescano Secolare. 

Nella basilica si ascolteranno poi le testimonianze di sei poveri – due francesi, un polacco, uno spagnolo, due italiani. Il Papa darà riscontri a quegli interventi. 

Dopo una pausa intorno alle 10:30 ci sarà un momento di preghiera. A seguire, il Pontefice distribuirà dei doni ai poveri, prima di salutarli. Tornerà in Vaticano a mezzo di elicottero. Quanto ai poveri, resteranno a pranzo ospiti di mons. Domenico Sorrentino, vescovo di Assisi. 

Nel pomeriggio, saranno loro proposte delle visite della basilica di San Francesco e del convento di San Damiano. Per la serata sono previste una “veglia della misericordia” nonché una processione con le lanterne – indica l’associazione francese Fratello

Prima della giornata, le persone indigenti avranno già ricevuto uno zaino contenente vestiti della marca italiana Tombolini – maglie, sciarpe, berretti, anti-vento e mascherine anti-Covid in tessuto lavabile. 

I 500 poveri verranno da diversi punti d’Europa. Alcuni arriveranno dalle diocesi di Umbria guidati dalla Caritas, altri saranno portati dall’associazione Fratello oppure dalla diocesi di Roma, dove diverse strutture sono già mobilitate per l’evento – dall’Elemosineria Apostolica alla Caritas diocesana alla Comunità Sant’Egidio. 

Una giornata dei poveri in tutto il mondo 

La mattinata di papa Francesco ad Assisi intende lanciare la quinta edizione della Giornata Mondiale dei Poveri. I partecipanti a questo incontri torneranno a casa sabato 13 novembre come “inviati del Papa”, perché il 14 novembre si possa vivere la Giornata Mondiale nelle parrocchie – dichiara ad i.Media il responsabile di Fratello Étienne Villemain. 

Per la quinta edizione della Giornata, infatti, creata alla fine del Giubileo della Misericordia, una cinquantina di luoghi nel mondo accoglieranno iniziative locali finalizzate a porre attenzione ai più vulnerabili. È poi previsto un momento di preghiera mondiale online, domenica 14 novembre alle 15 (ora di Roma). 

[traduzione dal francese a cura di Giovanni Marcotullio]

Tags:
assisipapa francescopoveripovertà
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni