Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

neuroscienze

Al via il “Nobel” lombardo per la ricerca scientifica. 1 milione al neuroscienziato che ha scoperto i neuroni specchio

Regione Lombardia, al pari dei migliori omologhi europei, investe e crede nella ricerca e nei ricercatori. E lo fa anche Gerry Scotti!

La coscienza: una questione di soli neuroni?

La scoperta di un team di ricercatori americani avanzerebbe dubbi sulla presenza della mente e dell'anima

Ecco cosa dice la scienza sulle estasi dei veggenti di Medjugorje

Si tratta di uno stato di trance. Come spiega l'esperto. Ma questo non significa che siano in contatto con la Madonna

Per gli scienziati la mente non è limitata al cervello (né al corpo)

La neuroscienza ha scoperto che la mente non può essere confinata al cranio dell'uomo, ma che dovrebbe piuttosto essere considerata come qualcosa di "sociale"

La maternità non è un ruolo sociale. Lo dice la scienza

Le ricerche di neurofisiologia spiegano come il cervello delle donne cambi e migliori durante la gravidanza per sviluppare le abilità necessarie alla cura dei figli

Neuroscienze ed etica

Il rapporto degli Stati Uniti

Neuroscienze: come usare impropriamente una disciplina

C'è chi vuole piegare ideologicamente le discipline scientifiche per i propri progetti antiumani. Ecco come

Pensieri e azioni sono decise dal cervello o dalla coscienza?

Il libero arbitrio è centrale per l'uomo. Sanguineti: amore e peccato sono imputabili alla libertà umana

Modificare i ricordi e le emozioni? Ora si può

La neuroscienziata Michela Balconi: “Sono tecniche utili, ma all’uomo servono anche i ricordi negativi”