Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

vangelo

La fede è un dono: non stanchiamoci di chiederlo

Gesù spiega in tre parole l'essenza della fede: stare, annunciare, scacciare. Ma la fede non è una conquista, è un dono che dobbiamo chiedere con la semplicità e l'insistenza dei bambini.

Diamo a Gesù una barca su cui salire per non schiacciarlo nella quotidianità

Trovare spazio per Dio nella vita frenetica di tutti i giorni è come dargli una barca su cui salire per non essere schiacciato dai mille impegni e dalle cose da fare: solo ritagliandoci uno spazio …

Non sprechiamo mai neanche un’occasione per fare la cosa giusta

Ancora una volta Gesù sembra dirci che le regole e tutto quello che sappiamo, il giusto, lo sbagliato non hanno senso se poi non sappiamo guardare davvero a chi ha bisogno: ancora una volta Gesù …

Il nostro “essere” non coincide solo col nostro “fare”

Siamo più di un insieme di regole da seguire. Non rischiamo di trasformare la vita in una prigione: le regole sono fatte per non sprecare la vita, non dobbiamo trasformare la vita in una regola..

Ciò in cui crediamo ci unisce, il modo diverso in cui lo viviamo è ricchezza

Preoccupiamoci più di non essere in grado di farci rinnovare nella fede dallo Spirito che da come Egli parla ad ognuno di noi e si manifesta nei nostri carismi: chi nella povertà, chi nello studio. …

Solo il perdono può guarirci da ciò che ci paralizza

Se non perdoniamo siamo fermi, come quel paralitico: fermi nel rancore, fermi nella rabbia, fermi nel rimorso. Non riusciamo ad andare avanti a guardare alla vita senza amarezza. Solo perdonare …

Non preghiamo con “devi” di rabbia e risentimento, ma con più “se vuoi” fiduciosi

Gesù ascolta sempre le preghiere dell'uomo, non è indifferente alle nostre sofferenze. Siamo noi che troppo spesso pensiamo di avere già la risposta e non siamo pronti ad accogliere la Sua. Troppo …

FacciamoLo entrare a casa nostra e parliamoGli di chi amiamo

Parlare a Dio di chi amiamo è la prima forma di preghiera, lasciarlo entrare in casa nostra e non relegarlo a una chiesa, è l'unico modo per fargli trasformare la nostra quotidianità.

Il male vive di solo ragionamenti, fugge se incontra un uomo cambiato da Cristo

Tutti noi con la nostra vita, con il tentativo di mettere in pratica il Vangelo dovremmo diventare un esorcismo vivente.

“Subito” è la prima parola della santità

Non quando sarò pronto, quando avrò tutto chiaro, quando avrò sistemato le cose di famiglia e il lavoro: il tempo per essere Santi è adesso. Quello che cerchiamo non è lontano anni luce, ma se …