Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 16 Ottobre |
Santa Margheria-Maria Alacoque
Aleteia logo
home iconFor Her
line break icon

Danza ed esame di maturità: la sindrome di Down non ha fermato Francesca!

Francesca

Federica Bianchini

Francesca

Silvia Lucchetti - pubblicato il 01/07/19

C’è qualcosa che le piacerebbe aggiungere per i genitori che leggeranno quest’intervista?

Pur avendo 40 anni all’epoca non feci l’amniocentesi: un figlio è un figlio e lo si accetta. La felicità diceva madre Teresa di Calcutta, è un percorso, posso aggiungere a volte faticoso, ma si fa!
Nel video future mum di Coordown i protagonisti dicono quello che con gioia faranno crescendo… ad un certo punto un bambino dice “a volte sarà difficile, molto difficile” ed è vero. Però dopo ogni difficoltà c’è sempre la scoperta di qualcosa di bello ed inaspettato. Scoprire il mondo e le persone è un’avventura entusiasmante!!!




Leggi anche:
Salviamo i bambini con sindrome di Down

Il giorno seguente alla mia chiacchierata con Antonella ho potuto salutare anche Franci, come la chiamano in famiglia. Dopo una mattinata trascorsa a scuola a studiare e ripetere stava per prendere l’autobus per andare a danza quando ci siamo sentite al telefono. Una voce sicura e dolce: scopriamo di avere in comune due fratelli maschi con i quali entrambe, ogni tanto, bisticciamo 🙂

– Pronto Silvia, ciao! – Ciao Francesca, come stai? – Bene e tu? – Bene, grazie. Allora sei pronta per l’orale? – Sto studiando per l’esame, devo leggere e ripetere, il mio argomento è la danza. – Perché hai scelto la danza? Come ti senti quando balli? – Quando ballo mi sento felice ed emozionata! – E il tuo lavoro di ceramica della seconda prova? Come è venuto? – Sono contentissima del mio lavoro di ceramica, è venuto benissimo, ora ho un po’ paura per l’esame orale. Devo andare Silvia, è arrivato l’autobus. Ciao! – Lo so, avevo paura anche io. Ciao Francesca, in bocca al lupo! Andrai benissimo!

Coraggio Franci, qui tifiamo tutti per te! 

Come ha detto tua mamma dopo ogni prova c’è una scoperta bellissima che ci attende e tu nelle difficoltà ricordarti sempre di ballare! Perché come canta Liguabue:

Balliamo sul mondo, va bene qualsiasi musica! 


Audrey

Leggi anche:
La piccola Audrey affronta a passi di danza la sua malattia

  • 1
  • 2
Tags:
danzaesamimaturitasindrome di down
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
“Dio ti darà dei segni”. Quel messaggio di Carlo Acutis all’amica...
2
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis parlava di un regalo che gli aveva fatto Gesù. Di co...
3
PRAY
Philip Kosloski
Preghiera al beato Carlo Acutis per ottenere un miracolo
4
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
5
CARLO ACUTIS
Silvia Lucchetti
“I primi miracoli mio figlio li fece il giorno del funerale”
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
BERGOGLIO
Gelsomino Del Guercio
“Se non mi sposo con te, mi faccio prete”. Così parlò il futuro P...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni