Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 02 Dicembre |
Blanca de Castilla
home iconFor Her
line break icon

Jennifer Aniston: siamo donne che non possono avere figli, non cose guaste

JENNIFER ANISTON

Shutterstock

Annalisa Teggi - pubblicato il 30/08/18

Con troppa facilità arrivano i suggerimenti per tappare la ferita: «Che problema c’è? Adotta un figlio», «Con la procreazione assistita sicuramente ce la farai!», «Male che vada prendi un cane…».
Ecco l’inganno: tradurre un desiderio di rapporto in una volontà di possesso. L’orizzonte non è quello del collezionista a cui manca l’ultima figurina dell’album e allora si barcamena per completarlo. Trattare la presenza dei figli alla stregua di premi e traguardi ottenuti è uno degli abbagli più grandi con cui il nostro tempo fa amaramente i conti, uscendone zoppo e malconcio.
YASUYOSHI CHIBA | AFP ImageForum

L’azzardo, che dà i brividi, è un po’ più alto: è possibile una pienezza di vita anche nel vedermi privata della maternità che desideravo?
Madre non è una “produttrice di esseri umani”, madre è una disponibilità all’ospitalità e al legame duraturo. Perciò la mancanza di questo dono è tanto più dura, lacerante, intensa. Non basta per curarla «riempirla» di altro alla svelta.

Tu che esperienza hai fatto?

Abbiamo ospitato qui su For Her storie di donne che hanno attraversato il dolore della sterilità e hanno trasformato il loro desiderio di maternità in qualcosa di diverso da quello che era nei loro sogni.


FAMIGLIA, MICHELA, ZOTTI

Leggi anche:
Marcello e Anna, abbandonati alla nascita perché Down, ora sono la gioia grande di mamma Michela

L’adozione è senz’altro una strada, che porta un frutto di bene proprio perché non «colma un vuoto» ma perché è l’incontro di due ferite. È l’incrocio di due sguardi incompiuti che si fanno strada comune, senza dimenticare che alle spalle ci sono parole dure come “orfano” e “sterile”.
«Forse il mio scopo su questo pianeta non è quello di procreare», così Jennifer Aniston. “Forse” è la parola più bella della frase: lascia intendere un confronto aperto, una disponibilità ad allargare la prospettiva, l’inizio di una strada oltre i propri sogni astratti e a tu per tu con la propria ferita.
Questa strada, che tante donne e famiglie comuni percorrono, non è lastricata di etichette ma di esperienza. Per questo, anziché chiudere il discorso con una frase a effetto, vorrei concludere con qualche domanda aperta.
Tu che esperienza hai fatto? Non essere diventata madre ha cambiato il tuo volto di donna? È possibile fare esperienza di una fecondità di vita, attraverso e oltre il dolore di non poter metter al mondo un bambino?

  • 1
  • 2
Tags:
donnefiglisterilità
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
POPE FRANCIS ON CHRISTMAS
Giovanni Marcotullio
Non esiste alcuna “Messa di Mezzanotte”... sì...
Aleteia
Foto incredibili di santa Teresa di Lisieux s...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
PIAZZA SPAGNA
Gelsomino Del Guercio
Papa Francesco sceglie la prudenza, niente pi...
MESSA NATALE
Gelsomino Del Guercio
Messa di Natale in sicurezza, i vescovi itali...
Silvia Lucchetti
Remo Girone e la fede ritrovata dopo la malat...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni