Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 27 Gennaio |
Sant'Angela Merici
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

Papa Francesco sta migliorando o resterà sulla carrozzina?

POPE-FRANCIS-GENERAL-AUDIENCE-PAUL-VI-HALL-DECEMBER-07-2022

Antoine Mekary | ALETEIA

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 08/12/22

Un monsignore ha detto che la fisioterapia sta funzionando. "Tornerà ad una vita normale"

La fisioterapia sta facendo effetto e presto potremmo vedere Papa Francesco non più in carrozzina: lo ha detto alla trasmissione “W l’Italia” su RTL 102.5, Don Dario Viganò.

L’ultima chiacchierata con il Papa

Il monsignor ha parlato del suo rapporto con Papa Francesco. «Ci sentiamo spesso, ci siamo conosciuti quando è diventato Papa. Qualche giorno fa abbiamo parlato del restauro del film “La porta del cielo”. Il Pontefice si sta riprendendo», racconta in radiovisione.

“Tornerà in piazza di Spagna

Don Dario Viganò parla delle condizioni di salute del Santo Padre senza giri di parole. «Papa Francesco mi ha detto che con tutta l’attività di fisioterapia sta migliorando. Tornerà presto a una vita normale. L’8 dicembre tornerà in piazza di Spagna e il 17 compirà gli anni», aggiunge Vigano (Il Tempo, 6 dicembre). Parole incoraggianti, dopo che negli ultimi mesi il Papa lo si è visto sempre più spesso in carrozzina.

La malattia di Francesco

Il Papa è affetto da gonartrosi, ovvero artrosi del ginocchio. La patologia che affligge Papa Francesco è una delle più diffuse con l’avanzare dell’età. Il Santo Padre ne soffre da tempo, al ginocchio destro, il dolore si acuisce e camminare si fa sempre più difficile. Ecco perché lo si vede in carrozzina. 

Usura e invecchiamento 

All’origine della malattia al ginocchio del Papa, oltre all’usura e all’invecchiamento, ci sono diverse cause. L’artrosi, infatti, viene definita come patologia multifattoriale, perché molteplici ragioni interagendo tra loro causano il processo degenerativo della cartilagine. A far aumentare il pericolo ci sono sovrappeso, pregresse fratture (anche di entità minore che spesso vengono sottovalutate dal paziente), alcune malattie circolatorie, artrite e familiarità alla patologia (Aleteia, 2 maggio). 

Tags:
malattiapapa francescosalute
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni