Aleteia logoAleteia logoAleteia
domenica 25 Settembre |
San Cleofa
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

Il Papa non riesce a camminare: sta peggiorando la sua salute?

Questo articolo è riservato ai membri di Aleteia Plus
Pope Francis arrives on wheelchair

ALBERTO PIZZOLI | AFP

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 02/05/22

Se lo chiedono i fedeli dopo il suo sfogo in udienza. La gonartrosi non gli dà tregua

Il Papa fatica a camminare, arriva in carrozzella all’incontro con i fedeli in Piazza San Pietro del 5 maggio, e e la malattia di sui soffre a gambe e ginocchia continua a tormentarlo: sta peggiorando la sua salute? I medici gli hanno prescritto riposo e tranquillità. Ma per Francesco, considerati gli impegni in programma, è difficile rispettare una tabella di marcia “soft”.

“Dopo vi saluterò”

I fedeli sono preoccupati, anche perché il Papa si è lasciato andare ad uno sfogo plateale sulla malattia alle ginocchia, che lo affligge da tempo. Alla fine dell’udienza con i pellegrini della Slovacchia, lo scorso 30 aprile in Aula Paolo VI, ha detto: «Dopo io vi saluterò ma c’è un problema: questa gamba non va bene, non funziona, e il medico mi ha detto di non camminare. A me piace andare ma questa volta devo obbedire al medico. Per questo vi chiederò il sacrificio di salire le scale e vi saluto da qui, seduto. E’ una umiliazione ma lo offro per il vostro Paese» (Ansa, 30 aprile).

Quindi ha lasciato la Sala Nervi zoppicando visibilmente, appoggiandosi a monsignor Leonardo Sapienza, reggente della Prefettura della Casa pontificia. Il Papa è affetto da gonalgia, che da qualche tempo ha comportato vari cambiamenti nella sua agenda; recentemente si sarebbe sottoposto anche a specifici controlli medici (La Stampa, 30 aprile).

Una malattia diffusa

Gonartrosi, ovvero artrosi del ginocchio. La patologia che affligge Papa Francesco è una delle più diffuse con l’avanzare dell’età. Il Santo Padre ne soffre da tempo, al ginocchio destro, il dolore si acuisce e camminare si fa sempre più difficile. Infatti, nel suo ultimo viaggio a Malta il Pontefice zoppicava visibilmente e durante le ultime funzioni religiose non si è potuto inginocchiare, tanto che i suoi medici gli hanno consigliato di operarlo. 

Da cosa è causata

All’origine della malattia al ginocchio del Papa, oltre all’usura e all’invecchiamento, ci sono diverse cause. L’artrosi, infatti, viene definita come patologia multifattoriale, perché molteplici ragioni interagendo tra loro causano il processo degenerativo della cartilagine. A far aumentare il pericolo ci sono sovrappeso, pregresse fratture (anche di entità minore che spesso vengono sottovalutate dal paziente), alcune malattie circolatorie, artrite e familiarità alla patologia. 

Come si cura

“Essendo una patologia multifattoriale, oggi il gold standard del trattamento terapeutico è l’approccio multidisciplinare, che permette di agire simultaneamente sui diversi fattori di rischio – sottolinea Fabio Zerbinati, responsabile ortopedia dell’ospedale Humanitas Mater Domini di Castellanza di Varese -. Il lavoro sinergico è svolto, insieme al paziente, da ortopedici, reumatologi, dietologi, fisiatri e fisioterapisti. Nel caso in cui i trattamenti conservativi (cambiamento dello stile di vita, terapia farmacologica e cicli di fisioterapia personalizzata) non avessero successo, questi lasciano il posto alla terapia infiltrativa interarticolare (Gazzetta dello Sport, 1 maggio). 

Il resto dell'articolo è riservato ai membri di Aleteia Plus

Sei già membro? Per favore, fai login qui

Gratis! - Senza alcun impegno
Puoi cancellarti in qualsiasi momento

Scopri tutti i vantaggi

Aucun engagement : vous pouvez résilier à tout moment

1.

Accesso illimitato a tutti i nuovi contenuti di Aleteia Plus

2.

Accesso esclusivo per pubblicare commenti

3.

Pubblicità limitata

4.

Accesso esclusivo alla nostra prestigiosa rassegna stampa internazionale

5.

Accedi al servizio "Lettera dal Vaticano"

6.

Accesso alla nostra rete di centinaia di monasteri che pregheranno per le tue intenzioni

Sostieni i media che promuovono i valori cristiani
Sostieni i media che promuovono i valori cristiani
Tags:
malattiapapa francescosalute
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni