Aleteia logoAleteia logoAleteia
mercoledì 06 Luglio |
Santa Maria Goretti
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

Le scuole che espongono bandiere BLM o dell’orgoglio gay non possono più definirsi cattoliche, dice un vescovo

Nativity School of Worcester

WCVB Channel 5 Boston | YouTube | Fair Use

Zelda Caldwell - pubblicato il 17/06/22 - aggiornato il 17/06/22

Il vescovo della diocesi statunitense di Worcester ha diffuso un decreto formale che elimina la designazione cattolica della Nativity School dopo che la scuola ha rifiutato di togliere le bandiere, che per il presule contraddicono l'insegnamento cattolico

Una scuola media di Worcester, Massachusetts (Stati Uniti), è stata informata dal vescovo della diocesi di Worcester della perdita della sua designazione cattolica dopo che ha rifiutato di togliere le bandiere Black Lives Matter e dell’orgoglio gay.

Il vescovo Robert McManus ha emesso un decreto formale alla Nativity School, informandola che la diocesi non sosterrà più la scuola e che non può più definirsi cattolica. Il decreto ufficiale arriva mesi dopo che il vescovo aveva chiesto in una lettera aperta che venissero ammainate le bandiere perché sono in conflitto con l’insegnamento cattolico.

“Dichiaro pubblicamente in una lettera aperta datata 4 maggio 2022 che questi simboli (bandiere) incarnano agende o ideologie specifiche (che) contraddicono l’insegnamento morale e sociale cattolico”, ha scritto il presule. “Ritengo che la bandiera del ‘Gay Pride‘ rappresenti il sostegno al matrimonio omosessuale e al vivere attivamente uno stile di vita LGBTQ+”.

La Chiesa cattolica “sostiene inequivocabilmente la frase ‘Le vite di colore contano‘”, ha scritto McManus, ma il movimento Black Lives Matter, ha affermato, promuove una piattaforma che “contraddice direttamente l’insegnamento sociale cattolico sull’importanza e il ruolo della famiglia nucleare e cerca di disgregare la struttura familiare”.

Nella lettera del 4 maggio, il vescovo McManus ha scritto che il movimento Black Lives Matter “promuove un’agenda di 13 princìpi per le scuole… Questi princìpi includono, con le loro stesse parole, essere ‘queer affirming‘ e ‘trans affirming‘”.

“Il fatto che queste bandiere sventolino di fronte a una scuola cattolica invia al pubblico un messaggio misto, scandaloso e che confonde circa la posizione della Chiesa su queste importanti questioni morali e sociali”, ha scritto.

“Come vescovo diocesano, è mio sacro dovere e mia responsabilità stabilire quando una scuola che afferma di essere ‘cattolica’ agisce in un modo contrario agli insegnamenti della Chiesa cattolica e ignora la mia legittima autorità di custode e supervisore dell’educazione cattolica nella diocesi di Worcester”, procede la dichiarazione.

“Nonostante la mia insistenza affinché l’amministrazione scolastica rimuova quelle bandiere per via della confusione e dello scandalo teologico che promuovono e possono provocare, rifiuta di farlo. Questo non mi lascia altra opzione che un’azione canonica”.

Con il decreto del vescovo, di efficacia immediata, alla Nativity School viene proibito di usare la parola “cattolica” per descriversi, e non sarà più permesso che vi abbiano luogo la Messa e altri sacramenti.

La risposta della Nativity School

“In collaborazione con la Provincia Orientale degli Stati Uniti della Compagnia di Gesù, la Nativity School ricorrerà contro la decisione della diocesi di rimuovere l’identità cattolica attraverso i canali appropriati forniti dalla Chiesa in circostanze come questa”, ha risposto il preside della scuola, McKenney, secondo la Catholic Free Press.

La Nativity School, scuola non diocesana e affiliata al cattolicesimo, è stata fondata nel 2003 con la cooperazione del College of the Holy Cross per servire i bambini svantaggiati dai 10 ai 14 anni. Sul suo sito web, la scuola si descrive come “una scuola media gesuita accreditata e indipendente che offre un’istruzione di qualità con borse di studio per i ragazzi svantaggiati di ogni fede”.

In risposta alla lamentela del vescovo McManus, McKenney ha affermato in una dichiarazione che la scuola ha iniziato a sventolare la bandiera arcobaleno e quella BLM all’inizio del 2021 “per ricordare ai nostri giovani uomini, alle loro famiglie e allo staff della Nativity di Worcester che qui tutti sono i benvenuti e che in questo luogo sono valorizzati e al sicuro. Dice loro che contano e meritano di essere rispettati come ci insegnano i nostri valori cristiani”.

Dopo le dichiarazioni del vescovo McManus sulla Nativity School e le sue bandiere, gli studenti del College of the Holy Cross hanno avviato una petizione online chiedendo che venga ritirato l’invito al presule per le cerimonie di apertura del college. Il vescovo ha poi annunciato che non avrebbe partecipato alla cerimonia di laurea del 27 maggio.

Tags:
gaylgbtscuola cattolica
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni