Aleteia logoAleteia logoAleteia
giovedì 07 Luglio |
Sant'Antonino Fantosati
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

Gay Pride a Cremona: è sdegno collettivo per la Madonna con il seno nudo

blasfemia seno madonna cremona

Paolo Italia | Facebook

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 07/06/22 - aggiornato il 07/06/22

Chiesa, imprenditoria e politica condannano all’unanimità la blasfemia (mascherata da provocazione) della sfilata LGBTQIA+

Gay Pride a Cremona con una statua della Madonna con il seno scoperto e deturpato: blasfemia mascherata da trasgressione, che ha generato un’ondata di sdegno e polemiche. 

Il fatto 

Una bambola a grandezza naturale, travestita da Madonna, con il busto scoperto e pitturato: una immagine ostentata provocatoriamente sabato scorso nel corteo del Cremona Pride, sfilata LGBTQIA+, che ha disturbato e addolorato molti cittadini e che ha indotto il vescovo Antonio Napolioni a scrivere un breve messaggio alla città.

Il commento del vescovo

“Raccolgo lo sconcerto di numerosi cittadini – scrive il vescovo – credenti e non credenti, per la presenza di immagini offensive ed evidentemente blasfeme, che non possono avere alcun valore educativo o comunicativo di valori e diritti. Sono gesti che non fanno bene a nessuno, e che feriscono anche i tanti che si stanno impegnando con reciproco rispetto per una società senza discriminazioni”.

Il dialogo resta aperto

“Esprimo il dolore mio e della comunità cristiana – si legge sul sito della diocesi -, nel desiderio di imparare sempre dalla Madre di Dio e dell’umanità uno sguardo di accoglienza, comprensione e riconciliazione verso tutti. La Chiesa cremonese, impegnata in un aperto dialogo sinodale con tante voci ed esperienze delle proprie comunità e della società civile, alimenterà nella preghiera l’ulteriore impegno di annuncio e dialogo, che questi tristi episodi non hanno la forza di intaccare” (Avvenire, 7 giugno).

Il sindaco nel mirino delle polemiche

La rappresentazione della Madonna con il seno scoperto durante il Cremona Pride è stata subito contestata sui social, con il sindaco di Cremona Gianluca Galimberti che è finito al centro delle critiche per il patrocinio concesso dal Comune all’evento.

L’imprenditore: cosa c’entra la tutela dei diritti?

Dura la presa di posizione in città di Giovanni Arvedi, imprenditore dell’acciaio ma soprattutto patron della Cremonese appena riportata in serie A e mecenate che in città ha costruito, tra l’altro, il Museo del Violino e ha riqualificato Santa Monica, ora sede dell’Università Cattolica. “Questi simboli non hanno nulla a che vedere con la legittima tutela dei diritti e la lotta all’omofobia e alle discriminazioni – ha detto -. Sono immagini stonate perché offendono la sensibilità altrui” (TgCom, 6 giugno).

Intanto le forze di opposizione in consiglio comunale hanno chiesto congiuntamente la revoca del patrocinio del Comune alla manifestazione (Cremona Oggi, 6 giugno).

Tags:
blasfemiagaymadonna
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni