Aleteia logoAleteia logoAleteia
mercoledì 05 Ottobre |
Santa Faustina Kowalska
Aleteia logo
Storie
separateurCreated with Sketch.

Il paese e la parrocchia pregano per Luana d’Orazio. “Lei è con Gesù”

WEB-Luana-Dorazio-Instagram-.jpg

Luana D'Orazio | Instagram

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 06/05/22

La donna morta per un incidente sul lavoro è diventata un “simbolo” per la sua comunità, che l'ha ricordata con una santa messa

Luana d’Orazio è «con Gesù». Ne è certa la mamma Emma Marrazzo e lo ha detto ai giornalisti al termine della santa messa, nel primo anniversario della morte della figlia.

La tragica morte

Luana d’Orazio è vittima del lavoro a soli 22 anni e già mamma di un bimbo di cinque. La tragica morte è avvenuta il 3 maggio 2021, in una fabbrica di Oste, nel comune di Montemurlo (Prato). Il parroco di Spedalino-Le Querci, don Anthony Mennem, ha celebrato la messa in presenza della famiglia di Luana e i parenti. C’erano il fidanzato della giovane, Alberto Orlandi e tanti amici (La Nazione, 4 maggio)

Il catechismo di Luana

Un momento di preghiera silenziosa, chiesta dal parroco dopo l’omelia. Don Anthony ha ricordato Luana d’Orazio bambina, quando frequentava il catechismo. Ha parlato delle incertezze della vita che possono trovare certezze solo nella preghiera e nella redenzione. 

Il pensiero di mamma Emma

Prima della liturgia, il parroco ha detto che seguire la parola di Dio, che è attenzione agli altri e amore, si traduce anche in un impegno per la sicurezza nei luoghi di lavoro. Al termine della messa Emma Marrazzo ha ringraziato tutti i presenti e, in particolare, il parroco. “Mia figlia è nelle braccia di Gesù, io ci credo”.

Tutti i giorni sulla tomba

Alberto, il fidanzato, 28 anni, ha preparato con un amico un video commemorativo con le foto di Luana che rivede ogni notte prima di andare a dormire: “Solo ora sto realizzando che lei non tornerà, che tutti i progetti che avevamo insieme non si potranno realizzare. Fa male e non posso accettarlo, ora posso solo andare a pregare sulla sua tomba, ci vado tutti i giorni, prego e le dico che mi manca”. 

“Non c’è un sentimento dominante”

“Non c’è un sentimento dominante, ma mi chiedo sempre cosa abbia fatto di male per meritare quella fine afferma Alberto ad Oggi (4 maggio). Penso alla sua famiglia, alla mia, soffrono tutti per Luana e per me. Ci tengo molto a ringraziare la mia famiglia e tutti coloro che mi incoraggiano sui social, è grazie a loro che trovo la forza”.

Tags:
anniversariomammaMessa
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni