Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 18 Settembre |
San Giuseppe da Copertino
home iconChiesa
line break icon

I disabili avranno la loro patrona: sarà santa Margherita da Città di Castello

AK / Collection particulière

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 15/09/21

Il culto di Margherita è antico e risale già al 1600. Negli Stati Uniti è «la santa pro-life invocata da migliaia di persone. Nelle Filippine “protegge” i bambini down

Anche i disabili avranno la loro patrona: sarà una santa di origini umbre, Margherita da Città di Castello.

Morta all’età di 33 anni dopo essere stata abbandonata dai genitori perché nata cieca e zoppa, emarginata da chi doveva accoglierla, scartata come un errore di Dio. Eppure Margherita da Città di Castello, dopo aver attraversato sette secoli grazie ai pochi che ne hanno sostenuto il culto, è ora elevata agli onori dell’altare.

BLESSED MARGARET OF CASTELLO
Margherita di Città di Castello.

La preghiera a Little Margaret

Una “santa inaspettata”, come la definisce il postulatore generale dei Domenicani fra Gianni Festa.

Il culto di Margherita è antico e risale già al 1600. Ma era rimasto circoscritto nella tradizione aulica delle memorie storiche. «Un giorno – spiega il frate – ricevo la lettera di una piccola parrocchia dell’Ohio, spedita a me e al Santo Padre per chiedere la canonizzazione. Vi era contenuto il racconto di circa venti mamme americane che avevano pregato Little Margaret per una loro amica, in punto di morte e in predicato di perdere il figlio che aveva in grembo». 

MOM,SON,PRAYING

Pro Life negli Usa, bambini down nelle Filippine

Le mamme avevano pregato la novena ed entrambe si erano salvate. «Sono rimasto stupefatto dalla lettera – prosegue il postulatore -. E ho riaperto il dossier della santa, scoprendo una ricchezza straordinaria. Il culto della beata è diffuso in tutti gli Stati Uniti e nelle Filippine. Un culto popolare iniziato a partire dal 1800 per volontà popolare e non per iniziativa gerarchica. Margherita è una santa di cui non c’è stato un recupero archeologico, come accade per i santi di alcuni ordini religiosi, ma una riscoperta guidata dall’enorme diffusione di un culto nato dal popolo». 

Margherita è una santa «viva», negli Stati Uniti è «la santa pro-life invocata da migliaia di persone: nelle Filippine è la santa delle persone disabili, dei bambini ciechi, sordomuti o con sindrome di Down».

La canonizzazione equipollente

Margherita rappresenta la piccolezza evangelica che è intramontabile e sgorga in modo carsico grazie alla preghiera del popolo. Il caso è pagano, la Provvidenza viene dal Signore. Avevamo iniziato la causa in attesa del miracolo necessario alla canonizzazione, ma poi abbiamo deciso di chiedere al Santo Padre la canonizzazione equipollente. 

È stata sorprendente la risposta positiva e immediata di Papa Francesco. Il disegno di Dio era quello di dare risposta alla richiesta di Margherita che bussava alle porte della Chiesa. Adesso il desiderio è che il Papa dichiari Margherita padrona delle persone disabili.

Il dossier dal villaggio sperduto

Quando ho cominciato a scrivere la positio della causa di canonizzazione, ho ricevuto un meraviglioso dossier dalle Filippine che ha contribuito alla riuscita del processo. C’era una manciata di fotografie, che venivano da un villaggio sperduto in mezzo alla foresta, dove le nostre suore domenicane gestivano un orfanotrofio.

In un piccolo cortile un’umile statua della beata, con gli occhi bianchi della cecità, era circondata da decine di bambini ciechi e disabili. Loro vedevano in Margherita un’amica (Agensir, 12 settembre)

Tags:
disabilità

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
THERESA GIUNI
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Giuni Russo è giunta fino a Cristo per mano d...
3
GETAFE
Dolors Massot
Due sorelle giovanissime diventano suore contemporaneamente a Mad...
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
Gelsomino Del Guercio
La Madonna nera è troppo sfarzosa: il parroco la “spoglia”. Ed è ...
7
Paola Belletti
Tre suicidi tra i giovanissimi il 1°giorno di scuola
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni