Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 27 Febbraio |
San Gabriele dell'Addolorata
home iconStile di vita
line break icon

6 “virus” che possono creare problemi ad una coppia e rovinarla

PROBLEM W RELACJI

fizkes | Shutterstock

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 11/02/21

Dalle aspettative troppo alte al "principio dello scambio". Conoscere i "virus" per poterli affrontare e superare la crisi

Problemi di coppia: quali sono oggi i “virus” che si insinuano tra due partner, causando allontanamento o addirittura rottura? Quante volte avanza una crisi tra marito e moglie, fidanzati o compagni, e facciamo fatica ad accorgercene o, peggio ancora, evitiamo di parlarne?

Mariateresa Zattoni e Gilberto Gillini in Coppia fragile? Tra virus e antivirus” (edizioni San Paolo) hanno individuati sei “virus” molto gravi. «Ma siamo sicuri che se ne possono trovare migliaia in tutte le loro metamorfosi e proliferazioni – scrivono gli autori -. Abbiamo trovato una concatenazione tra questi sei, concatenazione che dà loro un potere enorme».

1. Pensare troppo a se stessi

I position – ovvero: Porre l’io al centro“. E’ la madre di tutti i virus. Consiste nell’assoluta auto evidenza dell’io individuale, come principio e criterio di realtà, in particolare della realtà affettiva. Semplificando: «Quello che va bene a me, va bene a tutti»; le mie ragioni, le mie esigenze, i miei bisogni, le mie difficoltà, le mie paure eccetera, segnano la ragione stessa della coppia, o meglio: della felicità della coppia.


LOVE

Leggi anche:
Come evitare la crisi di coppia? Ecco la regola da adottare fin dall’inizio della relazione

2.Aspettative troppo alte

Tu sei fatto per me – ovvero: L’amore fusionale“. Deriva con “naturalezza” dal primo: «Tu sei fatto per me, tu rispondi alle mie attese, tu funzioni come me». Il problema nella coppia insorge quando uno dei partner si sente deluso perchè «non sei come mi avevi fatto credere». L’io – il mio self – diviene la tua misura e la ragione del nostro stare insieme.

3.Il principio dello scambio

Per ora – ovvero: La schiavitù del frammento“. Non può che restringere queste attese al “per ora”; avanza sì il principio dello scambio (tu sei mia, io sono tuo) ma necessariamente esso si limita al momento, al frammento: come io, che sono sano di mente e mi conosco bene, posso garantirti di amarti per sempre? Anzi, tu, così come sei, mi andrai bene per domani, domani e domani ancora?




Leggi anche:
Siete a un punto morto come coppia?

4. I dubbi su ciò che si proverà nel tempo

Il sentito – ovvero: Il primato del mondo emotivo“. Esce come il pulcino dall’uovo: non sono garantito di amarti per sempre, né è certo che tu mi andrai per sempre bene perché non posso non sentire le mie emozioni, le mie passioni, come mi sento. E questo diventa non solo il mio barometro, ma il barometro della nostra coppia.

5. La voglia di non sentirsi vincolati

Bisogno di vie di fuga – ovvero: Come potrei garantirti il “per sempre”?”. Si affaccia di conseguenza. Quando ho contratto un legame, ho bisogno che mi siano possibili vie di fuga: non sarò un cane legato alla catena del legame; svincoli, scorciatoie, perfino rotture mi devono essere permessi, altrimenti non sono libero. Il mio io non si è dato a nessun altro che a se stesso («Se non mi difendo io, non mi difende nessuno», diceva un marito esasperato) e dunque non può rinunciare alle sue “riserve”.




Leggi anche:
Se li conosci, li affronti: i 4 nemici che possono ferire a morte la coppia

6. Il legame eccessivo con i genitori

Sposo te e non la tua famiglia – ovvero: Lo scalpo di tua madre”. Non è poi così nuovo, ma nel nostro contesto culturale ci riconduce potentemente al primo virus, è il suo vero smascheramento: «Per essere mio/mia devi recidere tutti i legami (cordone ombelicale compreso!), devi essere “nuovo/nuova” per me: io sono il tuo orizzonte, la tua ragione, tu mi devi “lo scalpo di tua madre” (e di tutto ciò – anche di tutti quei valori – che osi mettere prima di me!) perché la tua ragione sono io. Altrimenti, tagliamo il nostro legame e amici come prima, come si suol dire».

Il trionfo del “tu”

L’io, ragionano gli autori di “Coppia fragile“, «è la grande muraglia che impedisce l’amore perché lo riduce a dimensioni emozionali e passeggere. Va da sé che l’antivirus è anzitutto l’abbattimento della grande muraglia, ovvero l’esplorazione appassionata delle sue crepe, perché entri il “tu”». Solo così si può arginare l’insorgenza dei problemi in una coppia. 




Leggi anche:
Non si litiga per i figli, ma per tensioni che sono già nella coppia

Tags:
amorecoppia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE EASTER
Gelsomino Del Guercio
Papa Francesco: “Non dovete mai convincere un non credente”
2
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
3
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
4
Paola Belletti
Aiutiamo Debora Vezzani? Tutta la famiglia con il Covid, lei la p...
5
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti maligni a San Miche...
6
CAIN AND WIFE
Francisco Vêneto
Con chi si è sposato Caino, se Adamo ed Eva avevano solo figli ma...
7
Gelsomino Del Guercio
Congo, Attanasio salvò dal Covid suor Annalisa. “Devo a lui la mi...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni