Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 16 Aprile |
Santa Bernadette Soubirous
home iconFor Her
line break icon

Rebibbia: morto anche il secondo figlio gettato dalla madre

BAMBINO, SBARRE

Annalisa Teggi - pubblicato il 19/09/18

Di fronte a una tragedia come quella che si è consumata tra le mura di Rebibbia sono molte le posizioni istintive che si possono prendere: accusare le mille falle del sistema carcerario italiano, sollecitare i politici, incriminare chi non ha sorvegliato le condizioni della madre. Ed è lecito.  Sono tutte posizioni in cui mi trovo comoda per un paio di minuti, poi mi trovo a preferire la posizione più scomoda di tutte, eppure – credo – umana.


OLD WOMAN

Leggi anche:
E’ morta anche la madre. Si era sparata dopo avere ucciso i figli disabili di 42 anni

Nel vento vivace di mille nuove teorie sulla genitorialità perfetta, concepimenti pianificati a tavolino, uteri in affitto, nuove specie di famiglie fondante su love-is-love, eccomi inebetita a contemplare il mistero originario della maternità: generare un essere umano non vuol dire per forza amarlo al meglio, educarlo e crescerlo bene. Anche dentro la generazione la libertà della persona resta intoccabile; una donna può diventare una madre malata, pessima, assassina.

YASUYOSHI CHIBA | AFP ImageForum

Intuisco che solo stando a occhi sgranati di fronte a questa vertigine posso guardarmi essere madre giorno dopo giorno. Non saranno formule chimiche o nuove teorie sociali o prodotti studiati in laboratorio a sradicare la verità, cioè che anche dentro il più santo e benedetto dei legami giace il seme del peccato. E solo guardando con commossa amarezza questo dato, si può tentare, sforzarsi di scegliere la via del bene in compagnia della mano del Cielo.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
infanziamadriprigione
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Don Davide conduce la nuova edizione de "I Viaggi del cuore"
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: la fuga dal seminario, l’amore per un&#...
2
AUGUSTINE;
Aleteia Brasil
8 grandi santi che soffrivano di depressione ma non si sono mai a...
3
WIND COUPLE
Catholic Link
7 qualità per scegliere il partner secondo la Bibbia
4
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di Dio con questa preghi...
5
FEMALE DOCTOR,
La Croce - Quotidiano
Atea e obiettrice di coscienza da 10 anni: “non ce la facev...
6
Lucandrea Massaro
“Cosa succede se un prete si innamora?”
7
MIGRANT
Jesús V. Picón
Il bambino perduto nel deserto ci invita a riflettere
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni