Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 15 Maggio |
Sant'Isidoro
home iconChiesa
line break icon

“Possono arrestarci, ma non infrangeremo il segreto della Confessione”

Aleteia - pubblicato il 22/06/18

I sacerdoti australiani sono vittime di una legislazione arbitraria, inefficace e contraria ai diritti fondamentali – e non cederanno

Il 7 giugno, l’Assemblea Legislativa del Territorio di Canberra, capitale dell’Australia, ha approvato una legge che obbliga i sacerdoti cattolici a infrangere il segreto della Confessione nei casi in cui un penitente confessi di aver commesso abusi sessuali.

Questa settimana padre Michael Whelan, parroco della chiesa di St. Patrick a Sydney, ha dichiarato ai media locali che egli e vari altri sacerdoti sono disposti ad andare in prigione se necessario, ma non violeranno il segreto del confessionale.

“Lo Stato esige da noi sacerdoti cattolici una cosa che consideriamo il crimine più grave, e io non sono disposto a farlo”.

Interpellato sul fatto che “la Chiesa sia al di sopra della legge”, il sacerdote ha detto di no, ma ha sottolineato che neanche la legge è al di sopra dei diritti umani fondamentali. Ed è stato ben chiaro al riguardo: “Quando lo Stato cerca di intervenire nella nostra libertà religiosa, pregiudica l’essenza di ciò che vuol dire essere cattolici. Resisteremo”.

Altri territori australiani prevedono l’implementazione di legislazioni simili. A questo riguardo, il vescovo monsignor George O’Kelly, dell’arcidiocesi di Adelaide, ha osservato che “i politici possono cambiare la legge, ma noi non possiamo cambiare la natura del confessionale, in cui avviene un incontro sacro tra il penitente, che è una persona che cerca il perdono, e un sacerdote che rappresenta Cristo”.


ARCHBISHOP PHILIP WILSON

Leggi anche:
Preti pedofili: vescovo australiano colpevole di insabbiamento. In Cile i presuli si scusano

Il presule aggiunge che l’ambito civile non va confuso con quello sacro.

“Il segreto della Confessione ricade nell’area del sacro. L’impegno a proteggere i bambini e gli ambienti sicuri sembra incrollabile. I nostri sacerdoti sono consapevoli del loro dovere di denunciare gli abusi infantili, e hanno partecipato a una formazione regolare dal 2007, come i nostri funzionari ecclesiali e i volontari”.

Monsignor Christopher Charles Prowse, arcivescovo di Canberra, aveva già scritto in un articolo pubblicato dal Canberra Times che “i sacerdoti sono obbligati per voto sacro a mantenere il segreto della Confessione, visto che senza questo voto chi sarebbe disposto a liberarsi dei propri peccati? Il Governo minaccia la libertà religiosa tentando di cambiare il sacramento della Confessione anziché aumentare la sicurezza dei bambini. Purtroppo infrangere il segreto della Confessione non impedirà gli abusi e non aiuterà i nostri sforzi continui per migliorare la sicurezza dei bambini nelle istituzioni pubbliche”.

  • 1
  • 2
Tags:
australiaconfessioneleggesegreto
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
2
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle parrocchie
3
Padre Henry Vargas Holguín
Quali peccati un sacerdote “comune” non può perdonare?
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
6
Gelsomino Del Guercio
Marino Bartoletti: mi sono affidato alla Madonna dopo la morte di...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni