Ricevi Aleteia tutti i giorni
Aleteia

Il cardinale Tarcisio Bertone e un angelo sotto le sembianze di un cane?

AFP Vincenzo Pinto
Condividi
Commenta

La vicenda è accaduta quando è arrivata a Roma l'urna con i resti di Don Giovanni Bosco

Don Giovanni Bosco, santo fondatore della congregazione salesiana, risulta il solo uomo che abbia avuto un cane per angelo custode, o al limite un angelo che si mascherava da cane… Sulla sua stupefacente vicenda scherzava egli stesso: “Dire che era un angelo farebbe ridere. Ma non si può dire nondimeno che fosse un cane come gli altri”. In sostanza, la fama che aveva cominciato a circondare don Bosco gli era costata minacce, aggressioni e tentativi di avvelenamento da parte di gruppi massonici e di sette evangeliche piemontesi che non vedevano di buon occhio l’impegno del sacerdote. Il vecchio capannone, chiamato Casa Pinardi, dove aveva installato la sua fondazione si trovava in un sobborgo torinese oscuro e deserto.

DON BOSCO
Public Domain

Una sera piovosa del novembre 1854 don Bosco rientrava da solo a casa, quando tutt’a un tratto un gigantesco molosso dal pelo grigio scuro, uscito da chissà dove, gli si piazzò dinanzi. Il cane era così impressionante che don Bosco si fermò di colpo con il respiro bloccato, ma l’animale lo guardava con grandi occhi dolci, agitando la coda, e si andò a sdraiare ai suoi piedi leccandogli le dita. Da quella sera il cane, battezzato Grigio, divenne familiare per don Bosco, che aveva anche provato a chiedere se fosse di qualche contadino dei dintorni: vane ricerche, poiché nessuno aveva mai visto la bestia.

Trascorsa qualche settimana il sacerdote si trovò nuovamente a percorrere da solo quella strada, quando si accorse che due uomini lo stavano inseguendo. Lo raggiunsero e gli gettarono un sacco di tela sulla testa, ma d’improvviso piombò su di loro Grigio, abbaiando e mordendo come una muta di cani. Aggressioni di questo genere si ripeteranno e ogni volta Grigio comparirà dal nulla, mettendo in fuga i malfattori, anche armati. Nell’intervallo fra tali episodi, nessuno lo vedrà circolare per le strade. Quelle rare volte in cui si presentò a Casa Pinardi non prese mai nulla da mangiare o da bere, cosa singolare in un randagio.

Pagine: 1 2 3 4

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni