Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 20 Aprile |
Sant'Aniceto
home iconSpiritualità
line break icon

L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristico della beata Lambertini

youtube

Piccolissima, Maddalena Imelda Lambertini fu attratta dall'Eucaristia e arse di desiderio della prima comunione. A quell'epoca bisognava attendere di avere quattordici anni. Tuttavia il giorno dell'Ascensione del 1533, quando lei aveva solo undici anni, un'ostia volò dalla pisside e fluttuò nell'aria fino alla bambina, che si comunicò allora per la prima volta. Raggiante, la bimba si raccolse in silenzioso ringraziamento, ma non si svegliò più: morì di gioia e d'amore. È considerata la patrona di chi fa la prima comunione.

don Marcello Stanzione - pubblicato il 02/03/21

Il miracolo eucaristico è avvenuto alla presenza di numerosi testimoni: sarebbero stati gli angeli a portare l’ostia verso Imelda Lambertini

L’ostia resta sospesa in aria e si poggia sulla testa di una ragazzina che tanto la desiderava: è il miracolo eucaristico accaduto a Imelda Lambertini. Un prodigio avvenuto nel quattordicesimo secolo, alla presenza di molti testimoni, ed è stato inserito negli atti del processo ci canonizzazione.

La beata Lambertini di Bologna nacque nel 1320. dopo una vita breve, la sua vergine anima tornò alla casa del Padre il 12 maggio 1333, con l’aureola. A nove anni i genitori, benestanti, la mandarono astudiare dalle suore domenicane di Val di Pietra in Bologna. Imelda iniziò a chiedere al cappellano delle Suore il permesso di ricevere laSanta Comunione.




Leggi anche:
4 presunti miracoli eucaristici compiuti dagli angeli in Italia

Derisa dal sacerdote

Il sacerdote quasi la derise, dicendole: “Bambina hai appenanove anni! Per ricevere il SantissimoCorpo di Cristo devi compiere 14 anni”.

Ma la piccola replicò: “Io amo Gesù Eucaristia, il mio cuore brucia dal desiderio di ricevere GesùEucaristia al più presto”.

E le Suore: “Imelda, non fare capricci!”.

La piccola Imelda però insisteva, insisteva a tal punto che il Cappellano la dovette riprendere severamente.

IMELDA LAMBERTINI, PRAGNIENIE IMELDY
YouTube

Il “volo” della prima Ostia

Giunse l’anno 1333, il 12 maggio, Vigilia dell’Ascensione. Imelda si reca alla Santa Messa, come di consueto. Al momento dellaComunione si presenta ai piedi dell’altare. Il celebrante, non appena la vide, con gesto irrispettoso verso chi chiede il Corpo di Cristo, le fece segno di andarsene, ma la Lambertini non si mosse. Ma è in quell’istante che si ebbe il miracolo eucaristico.

Il cappellano scende i gradini dell’altare per distribuire laComunione. La prima Ostia che prende tra le dita glisfugge, vola in alto, ondeggiando come una farfalla. Poi diventa luminosa e, spostandosi, siferma al di sopra del capo di Imelda, appena dodicenne.




Leggi anche:
Vostro figlio si prepara alla prima comunione? Parlategli di Imelda Lambertini!

Il miracolo eucaristico

Il celebrante, turbato, considera tale prodigiosa manifestazione, segno della volontà del Signore. Si avvicina ad Imelda, avvolta dalla luce del Corpo eucaristico, richiama Gesù eucaristico e tornare Ostia normale.

Discesa l’ostia sulla patena, egli la depose sulla lingua di Imelda, che l’attendeva spasmodicamente. Non appena lo Spirito eucaristico del Signore le inondò il cuore, la sua candida anima volò in Cielo, nella gloria della Casa del Padre.

L’ostia portata dagli angeli ad Imelda

Quale il ruolo degli angeli in questo miracolo eucaristico che ha avuto come protagonista Imelda Lambertini?

L’Ostia, da se stessa, non volò viadalledita del celebrante, benchésotto le apparenze essa contenesse il Santissimo Corpo di Cristo glorificato, ma furono gli angeli a toglierla dalle dita del sacerdote, la sollevarono in alto e col concorso dello Spirito Santo si glorificarono le specie, che divennero luminose. Gli angeli, poi, la portarono al di sopradel capo della piccola Imelda. Ciò per far comprendere al celebrante che Gesù considerava legittima larichiesta della Lambertini di ricevere il glorioso Corpo eucaristico. E, al richiamo fatto a Gesù Eucaristia, da parte del sacerdote, gli angeli la deposero sulla patena offerta, sulla quale le specie si rimaterializzarono.


FATIMA CHILDREN

Leggi anche:
Il miracolo eucaristico avvenuto a Fatima

Tags:
angelicomunionemiracoli eucaristici
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
Scoperti nuovi frammenti della Bibbia: ma al posto di Dio c’è scr...
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
SERGIO DE SIMONE
Gelsomino Del Guercio
L’agonia di Sergio, il bambino napoletano che fu sottoposto...
4
Gelsomino Del Guercio
7 santuari uniti da una linea retta. La misteriosa fede per San M...
5
Paola Belletti
È cieco chi vede in Isabella solo la sindrome di Down
6
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
7
Don Davide conduce la nuova edizione de "I Viaggi del cuore"
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: la fuga dal seminario, l’amore per un&#...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni