Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 29 Novembre |
San Francesco Antonio Fasani
home iconChiesa
line break icon

Papa Francesco: davanti a Dio a testa bassa, così immagino il Giudizio Universale

Youtube

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 06/04/20

Il Papa su Tv2000: il Signore ha una "malattia". E cita l'aneddoto di Giuda e la Madonna

«Non sono mai stato nella prova del giudizio universale, non ho visto alcuna prova, ma penso che il Signore mi giudicherà con gli altri, penso ad un abbraccio e mi dirà: ‘Sei stato fedele fino a qui; qui non va; ma vieni, facciamo festa perché sei arrivato‘. So che il Signore mi perdonerà gli sbagli. Sono sicuro perché Lui ha un difetto. Dio è difettoso, zoppica: il difetto di non poter non perdonare. E la malattia è la misericordia».

Lo afferma Papa Francesco nell’ottava puntata del programma ‘Io credo’ dal tema ‘la vita eterna’ in onda su Tv2000 (canale 28 e 157 Sky) lunedì 6 aprile ore 21.10. Il programma è condotto da don Marco Pozza.

SS Francesco
Divisione Produzione Fotografica | © Vatican Media

“Abbassa gli occhi, vergognato…”

«Dio è ammalato di misericordia – sottolinea Papa Francesco – non può non perdonare. Se tu vai, abbassa gli occhi, vergognato, basta quello. A me piace pensare questo. Io non penso il giudizio universale come il bilancio: ‘Ma guarda le cose che ho fatto, ho fatto quello, quello, quello…’. Io penso di avvicinarmi sedotto da quella bellezza nel tramonto della vita e vergognato, la testa in basso, e sentire l’abbraccio e poi guardarlo. Io non oserei guardarlo senza l’abbraccio. Non so, così penso io che sarà il giudizio. Forse sono fantasie ma io lo sento così».

Dio, incalza il Papa a Tv2000, «è ammalato di misericordia, questo non lo dico per incoraggiare a peccare la gente, no perché la gente pensi e pianga di avere un Dio così tanto grande, tanto bello!”.




Leggi anche:
Come avverrà il Giudizio finale?

L’aneddoto di Giuda

Il Signore, oltre a quella “malattia”, in senso buono, ha anche un aspetto “materno” che ci rassicura. «C’è un aneddoto che non è di fede – evidenzia il pontefice – è un racconto popolare, si dice che Giuda, prima di impiccarsi, è andato a cercare la Madonna e non l’ha trovata. E mi piace pensare questo. Perché questo mi dà fiducia di avere la madre e anche questa è una delle delicatezze di Dio, la madre».

Dio-madre

«E Dio si fa vedere tante volte come madre. Quando ci dice: ‘Come ti abbandonano, loro? Una mamma può abbandonare il figlio, io no…’, è più di una mamma (…). Tante volte nella vita, nei momenti difficili – aggiunge il Papa a Tv2000 – andiamo dalla mamma a dire le cose, dal papà no, forse abbiamo paura, andiamo dalla mamma e non le diciamo le cose come sono state ma lei capisce».

Se Dio può avere il ruolo di “madre”, la Madonna, con la sua tenerezza, è la madre degli uomini per eccellenza!




Leggi anche:
Mai come ora sento la Madonna come Madre

“Lasciati accarezzare dalla Madonna”

«E’ una debolezza la tenerezza – conclude Francesco – è una tenerezza di madre e Lei è il simbolo della tenerezza di Dio. Lei è la madre che ci aiuta e ci porta con tenerezza a Dio. Lasciati carezzare dalla Madonna, tante volte dico questo, era tua madre, pregala, guardala, lasciati guardare da Lei, Lei ti farà entrare nel Paradiso».


pope rome street

Leggi anche:
Il Papa a piedi per Roma: va a pregare la Madonna per la fine del Coronavirus

Tags:
diogiudizio universalemadonnapapa francesco
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
MEDALLA MILAGROSA
Corazones.org
Pregate oggi la Madonna della Medaglia Miraco...
FIRST CENTURY HOUSE AT THE SISTERS OF NAZARETH SITE
John Burger
Archeologo britannico pensa di aver trovato l...
Giovanni Marcotullio
“Kyrie eleison” e non “Signore, pietà”
Jesús V. Picón
Sacerdote con un cancro terminale: perde gli ...
CHRISTMAS MASS
Gelsomino Del Guercio
Messa di Natale anticipata: dopo il governo, ...
Pape François audience
Gelsomino Del Guercio
"Benedizione Urbi et Orbi del Papa". Attenti,...
Amy Brooks
5 ragioni per cui indosso la Medaglia Miracol...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni