Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 17 Aprile |
Santa Kateri Tekakwitha
home iconNews
line break icon

La scienza prova che la donna incinta “si innamora” del bambino

BABY

Shutterstock

Dolors Massot - pubblicato il 08/02/20

Un'équipe medica scopre che c'è un cambio nel sistema cerebrale che spinge la donna ad avere occhi solo per il figlio, e questo le provoca piacere

Il corpo della donna durante la gravidanza modifica il sistema cerebrale in modo tale che in lei nasce l’innamoramento nei confronti del figlio. È la conclusione di uno studio realizzato dalla dottoressa Susana Carmona, del Servizio di Medicina Sperimentale dell’Ospedale Gregorio Marañón e del Ciber di Salute Mentale (Cibersam).

Il bambino diventa la priorità per due anni

In base allo studio, nella fase finale della gravidanza il corpo della madre genera degli ormoni ch modificano il sistema cerebrale in modo da attivare l’area del piacere, la motivazione e la capacità dello sforzo.

Questo sistema libera dopamina, che fa sì che la madre si “innamori” del bambino e questo diventi la sua priorità per due anni.

Il bambino diventa allora, secondo lo studio, lo stimolo maggiore, rilevante e piacevole della donna che è madre. La biologia apporta quindi un’argomentazione inconfutabile sulla differenza tra uomo e donna, e sulla maternità non come qualcosa di acquisito culturalmente “a posteriori”, ma come qualcosa di naturale.

PREGNANT
Artem Oleshko | Shutterstock

Sperimentando quel cambiamento nel sistema cerebrale, il corpo della donna incinta fa sì che la madre sia disposta a intraprendere azioni volte alla protezione del bambino per garantirne la sopravvivenza, come accade con i piccoli degli altri mammiferi.

“Durante la gravidanza e la maternità, il cervello è appena esplorato”, ha segnalato la ricercatrice.

Aiuto a prevenire la depressione post-parto

Per questo, secondo l’esperta, avere un modello che mostri come cambia il cervello durante la gravidanza può aiutare a identificare e prevenire patologie che si producono dopo il parto, come la depressione post-parto e la psicosi, “in cui si mette a rischio la salute non solo della madre, ma anche del bambino”.

PREGNANT CHAT
Rawpixel.com | Shutterstock

Lo studio è stato pubblicato su Science Direct, e ha analizzato dati di neuroimmagine strutturale e funzionale di madri primipare prima e dopo la gravidanza. In primo luogo si è esaminato se esistevano cambi volumetrici nell’area cerebrale incaricata della motivazione e del piacere, il cosiddetto “nucleo accumbens”, e se queste modifiche si associavano all’attivazione di questa regione di fronte a stimoli visivi dei bambini.

Come ha spiegato Carmona, questa zona del cervello si attiva quando le persone vengono messe davanti a stimoli dai quali si sentono attirate, “come esporre immagini di tabacco o droghe a persone affette da una dipendenza”.

  • 1
  • 2
Tags:
cervellodonnefigligravidanzascienza
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Don Davide conduce la nuova edizione de "I Viaggi del cuore"
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: la fuga dal seminario, l’amore per un&#...
2
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di Dio con questa preghi...
3
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
4
Lucandrea Massaro
“Cosa succede se un prete si innamora?”
5
AUGUSTINE;
Aleteia Brasil
8 grandi santi che soffrivano di depressione ma non si sono mai a...
6
MIGRANT
Jesús V. Picón
Il bambino perduto nel deserto ci invita a riflettere
7
Paola Belletti
È cieco chi vede in Isabella solo la sindrome di Down
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni