Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 03 Dicembre |
San Francesco Saverio
home iconFor Her
line break icon

Desideravo un vero appuntamento romantico, perché lui non l'ha capito?

WOMAN, MAN, DATE

4 PM production | Shutterstock

Verso una coppia felice - pubblicato il 22/01/20

Anche festeggiare un anniversario di matrimonio può essere occasione di litigio. Marco Scarmagnani spiega perché concedersi dei momenti belli e straordinari è importante per la coppia.

Caro Marco, oh che bello il decimo anniversario, mi hai chiesto com’è andata ieri. Ti dico solo che il “signor architetto” [il marito, ndr] doveva essere a casa tutto il giorno, ma mi ha concesso dal pranzo in poi e arriva un sms delle 12.38: «ti chiamo quando riesco a partire». Notare: da Verona a Legnago, 50 km! Durante il pranzo, poverino, era tormentato dal dubbio se ce l’avrebbe fatta ad andare da un cliente il giorno successivo. Dopo cena: impegno in parrocchia per entrambi, e poi ha lavorato fino a notte fonda. Beeeeello eh???!!! Riesci ad immaginare come mi sono sentita importante? Comunque, dovendo scegliere se azzannarlo o tenerlo, stamattina l’ho invitato a bere un caffè prima di andare a lavorare. Adesso sono incerta se sono stata buona o asina.

Carissima,

non si è mai “asini” a scegliere consapevolmente di rilanciare il rapporto con il coniuge anche se si è un po’ arrabbiati. Tienitelo pure, siete belli belli anche se un pelino litigarelli…




Leggi anche:
Come mio marito ed io abbiamo imparato a litigare bene

Il litigio di coppia può nascere da zone di temporanea incomprensione

La tua rabbia e la tua ironia si fondono in maniera molto simpatica, quindi posso supporre che tra di voi ci sia un rapporto ormai consolidato, nonostante il permanere di zone di temporanea incomprensione.

Ora, lo so che potrai sentirti poco capita anche da me per quello che ti sto per dire, però te lo dico lo stesso perché sai che come coppia vi stimo e vi voglio bene.

Semplicemente, chi sente con più sensibilità questi eventi (tu?) si faccia carico dell’organizzazione. Ora, capisco che ci possano essere degli inghippi di lavoro… va be’… ma – siamo sinceri – l’impegno in parrocchia la sera dell’anniversario proprio non esiste, quella ve la siete voluta! Non serve essere eroici in un giorno speciale per voi, a meno che non sia una scelta consapevole di entrambe, ma non mi pare.

Suggerimento per evitare (qualche) litigio di coppia: celebrare le cose belle

Le cose belle vanno celebrate, e la celebrazione serve proprio a dare il carattere di stra-ordinarietà, cioè fuori dall’ordinario, dal vivere quotidiano. Entrambi avete la possibilità di sentire che vi state dedicando un momento speciale.


COUPLE, HANDS, SKY

Leggi anche:
Ogni matrimonio conosce la crisi, è lì che Dio recapita il suo invito al Paradiso

Allora, se vuoi un consiglio, l’anno prossimo lavorate a capofitto finché volete, non annacquate la giornata con mezze-cose e delusioni, la festa è qualcosa di speciale che si stacca dal solito tran-tran! Fate quello che volete tutto il giorno, l’architetto visiti pure tutti i clienti che vuole, tu stai pure con i tuoi molti figli, dedicatevi agli altri.

Ma alle 18 fate in modo che la prole al completo sia dai nonni. Voi vi preparate per bene e con calma in una casa deserta (vi sembrerà impossibile) facendovi belli come non mai, e poi uscite e andate in un posto carino, di quelli speciali dove non si va mai (suggerisco io se vuoi), fatevi un bel regalo!!!

Errori come questo servono solo per chiarire meglio quello che si vuole. Avete la fortuna di poter recuperare quando volete. Non è una bella prospettiva?

Le cose belle vanno celebrate, e la celebrazione serve proprio a dare il carattere di straordinarietà.

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE PUBBLICATO DA VERSO UNA COPPIA FELICE

Tags:
amorelitigarematrimonio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
POPE FRANCIS ON CHRISTMAS
Giovanni Marcotullio
Non esiste alcuna “Messa di Mezzanotte”... sì...
FATHER JOHN FIELDS
John Burger
Muore sacerdote che si era offerto volontario...
MESSA NATALE
Gelsomino Del Guercio
Messa di Natale in sicurezza, i vescovi itali...
Silvia Lucchetti
Remo Girone e la fede ritrovata dopo la malat...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
PIAZZA SPAGNA
Gelsomino Del Guercio
Papa Francesco sceglie la prudenza, niente pi...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni