Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!
Aleteia

Tik Tok: top5 challenge per famiglie. La sfida è generazionale! (VIDEO)

TIK TOK CHALLENGE
Condividi

Mamma e papà, volete sapere cosa faccio tutto il tempo con quel telefonino? Va bene, ve lo mostro, però voi “state al gioco”, dura solo pochi secondi (ma possiamo riguardarcelo all’infinito)

Ragazzi, lo so. I genitori non capiscono. Rompono. Pensano sempre al peggio. Sono esagerati. E mi fermo qui, che credo che dall’assenza di slang aggiornato già si sgami che sono fuori dal giro da un po’. In ogni caso, non sono così tanto fuori da essermi persa il fenomeno Tik Tok, anche se sono passata alla categoria di quelli che “non capiscono”, vedi sopra.

Non voglio fare la parte del genitore infatti, quella la conoscete fin troppo bene: “stai sempre lì”, “perdi tempo quando potresti studiare” e mi fermo che, anche qui, sono da troppo da poco nel giro “mamme ansiose” per sfoggiare citazioni più accurate.

Ma da questo limbo privilegiato dove non sono tanto vecchia da non farmi due risate con un video Tik Tok qualunque e non abbastanza giovane per non vederne i rischi, posso dire che la app delle sfide, che mette genitori contro figli, ha portato anche lo scontro generazionale su un altro livello. Uno dove, paradossalmente, voi ragazzi, quelli che non si staccano mai dal cellulare e si impegnano solo nelle stupidate, a detta dei grandi, voi giovani d’oggi, lanciate un ponte ai vostri “vecchi” per superare quel baratro che li separa dal capirvi davvero. 

Certo, genitori – ora ce l’ho con voi –  non aspettatevi un tentativo dei vostri, un “parliamo”, “sediamoci” e “aprimi il tuo cuore di adolescente inquieto”, questo mai. Ma vi consiglio di mettervi comodi e apprezzare il gesto senza stare a guardare troppo il capello sulle parolacce (che poi, non è nulla che non sentiate già tutti i giorni alla radio e canticchiate allegramente in ufficio senza sapere minimamente del significato poco ortodosso, perché, non essendo uscito dalla bocca dei vostri figli, non siete corsi a Googlarlo). E’ comunque un tentativo di mostrarvi una parte del loro mondo, quello che stentate a capire e cercate di rubare con lo sguardo da quei display, in uno dei modi che conoscono meglio e io non perderei l’occasione di varcare quella soglia per niente al mondo, senza stare sempre a fare moralismi, ma, prendendo l’iniziativa per quello che è: voglia di ridere, di condividere qualcosa che non conoscete, da cui siete fuori. E’ una sfida e potete vincerla se non siete troppo noiosi per accettarla. 

I giovani d’oggi non vanno capiti, fanno quello che tutti, quando eravamo noi i “giovani d’oggi” abbiamo fatto: sperimentare, sconvolgere, portare il nuovo. Guai se non ci spiazzassero e guai se li capissimo sempre. 

Quindi, tornando a noi, ragazzi, ecco le più divertenti (soprattutto per le reazioni) cinque challenge Tik Tok a tema famiglia da provare con mamma e papà, per vedere come reagiscono, per strappare un sorriso (magari non subito, ma quando si rivedono ne sono quasi certa), per portare un po’ di sano sconvolgimento nella loro vita. Perché fidatevi, non ve lo dicono, ma a loro fa piacere essere parte, ogni tanto, di quelle che tutto il giorno bollano come “stupidaggini”, fa piacere essere coinvolti in quel mondo che non capiscono sempre ed entrarci, se siete proprio voi ad invitarli. L’avvertenza è quella di darvi comunque una regolata, vista la quantità di challenge spazzatura che girano sulla app: possono far finta di non essere preoccupati o noiosi, ma certi limiti, lo sapete meglio di me, non sono mai troppo vecchi, neanche per voi.

Non sono più la tua bambina!

“Una volta ero la tua piccolina, ma adesso ai giocattoli preferisco i ragazzi: sono la tua bimba grande!”

Una dichiarazione di indipendenza schietta e dolce allo stesso tempo: non gioco più coi peluche, ma sarò sempre la tua bimba…quindi  invece di un orsetto, aspetta che porti a casa da scuola qualche altra sorpresa!

https://youtu.be/L_gKQRa4U9A

Io non sono pazzo. Nemmeno io lo sono...Quindi?!

“In una famiglia uno su tre è pazzo: io non sono pazzo, io nemmeno”…allora chi resta?

Ci vuole un attimo a rendersi conto del giochino, ma poi gli sguardi lasciano poco spazio ai fraintendimenti e mamma e papà non hanno scampo.

https://youtu.be/uEAoATy91Kk

La ciabattata e il suo intramontabile fascino! La sfida Split Soda e le reazioni dei genitori...

La sfida è sempre la stessa: musica di sottofondo, una bottiglia di Soda alla mano e genitori ignari di quello che sta per accadere nella stanza. Un pizzico di coraggio, perché qui le reazioni potrebbero essere davvero inconsulte, soprattutto se il pavimento a casa è di marmo.

https://youtu.be/9Dt_IKpaJl8

Ragazzi, lo sapete: le parolacce non si dicono!

Una musichetta dolce e carina, mamma che viene invitata a ballare: “sarà dal Lago dei Cigni?”, avranno pensato in molte e invece, proprio sul più bello, a interrompere l’idillio familiare e le aspettative materne, ecco un testo non proprio ortodosso che scatena reazioni più o meno scioccate e qualche sorriso per la beffa!

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=mMm3SoeVQ54&w=560&h=315%5D

Sfida al finto strangolamento: pronta mamma a metterci la faccia?

Amare può far rima con strangolare? Solo nello strano linguaggio degli adolescenti. Ma si sa, a quell’età i genitori si accontentano di ogni esternazione d’amore da parte dei figli, ci si giocherebbero la testa!

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=pn7E9mm1JMA&w=560&h=315%5D

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni