Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 16 Aprile |
Santa Bernadette Soubirous
home iconCultura
line break icon

Jessye Norman è morta, la ricordiamo con la sua memorabile interpretazione dell’Ave Maria

Jessye Norman

© Capture youtube - JessyeNormanVEVO

Jessye Norman

Caroline Becker - pubblicato il 03/10/19

Jessye Norman, soprano americano, è morta 74enne a New York lo scorso 30 settembre, in seguito a una setticemia. Cantante fuoriclasse, lascia dietro di sé indimenticabili interpretazioni, in particolare le sue “Ave Maria”, che culleranno l’umanità per molto tempo ancora.

Voce “potente”, “sontuosa”, “luccicante”: non si fa economia di aggettivi, in questi giorni, per evocare uno dei soprani più noti del pianeta. Deceduta lunedì 30 settembre in seguito a complicazioni causate da una lesione alla colonna vertebrale, Jessye Norman lascia nel lutto numerosi ammiratori.




Leggi anche:
Cantante cattolica sorprende a The Voice Brasile

Dotata di una voce eccezionale e potente, la cantante è riuscita a conquistare prestissimo le più grandi ribalte. Tra le sue belle interpretazioni, risultano indimenticabili a molti le “Ave Maria”, la più bella tra le preghiere rivolte alla Vergine. La cantante incantò più volte numerose platee internazionali facendo risuonare le dolci melodie di Franz Schubert e di Charles Gounod. Quest’ultimo, fervente cristiano (lo chiamavano “padre Gounod”, tanto la sua fede era pervasiva nella di lui opera), sarebbe stato certamente molto colpito dalla sensibilità di Jessye Norman. Nel 1992 interpretò la sua Ave Maria a Notre-Dame de Paris accompagnata dall’orchestra dell’Opera di Lione.

Anche se è maggiormente nota per i suoi ruoli operistici – pensiamo all’incredibile interpretazione della parte di Didone nel Didone ed Enea di Purcell, che ha strappato lacrime a profusione dagli occhi dei melomani – ella ha pure saputo ritagliarsi un posto tra i grandi di questo mondo prestando la propria voce durante cerimonie religiose ufficiali.

[traduzione dal francese a cura di Giovanni Marcotullio]

Tags:
ave mariacantantecanzonimusica
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Don Davide conduce la nuova edizione de "I Viaggi del cuore"
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: la fuga dal seminario, l’amore per un&#...
2
AUGUSTINE;
Aleteia Brasil
8 grandi santi che soffrivano di depressione ma non si sono mai a...
3
WIND COUPLE
Catholic Link
7 qualità per scegliere il partner secondo la Bibbia
4
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di Dio con questa preghi...
5
FEMALE DOCTOR,
La Croce - Quotidiano
Atea e obiettrice di coscienza da 10 anni: “non ce la facev...
6
Lucandrea Massaro
“Cosa succede se un prete si innamora?”
7
MIGRANT
Jesús V. Picón
Il bambino perduto nel deserto ci invita a riflettere
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni