Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 28 Gennaio |
San Tommaso d'Aquino
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

Ritirata un’immagine di Gesù Cristo nudo da una mostra al Congresso argentino

CROWN

Shutterstock | Oksana Mizina

Imagen ilustrativa

Esteban Pittaro - pubblicato il 10/09/19

Allo Stato spetta di unire all’autocritica realizzata sia in questo caso che in quello della Madonna con il fazzoletto pro-aborto una revisione degli oggetti prima di autorizzarne l’esposiozione. I precedenti non sono recenti, risalendo a vari anni fa.

Quando era arcivescovo di Buenos Aires, il cardinal Bergoglio si è opposto a un’esposizione in uno spazio pubblico del governo della città in cui venivano esposte opere offensive dell’artista León Ferrari. Il cardinal Bergoglio rifletteva allora con parole che si possono applicare a qualsiasi caso in cui l’arte, esposta in spazi pubblici o meno, offende la nostra fede: “Gesù ci aveva predetto che sarebbero accadute queste cose, e con molta tenerezza ci ha detto di non avere paura, che siamo il suo piccolo gregge, di perseverare nella lotta per la fede e nella carità, sperando in Lui, pregando con vera fiducia di figli il Padre che ci ama. Di fronte a questa blasfemia che fa vergognare la nostra città, chiedo di fare tutti insieme un atto di riparazione e di richiesta di perdono”.

  • 1
  • 2
Tags:
argentinaarteblasfemiagesù cristomostra
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni