Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 27 Settembre |
San Vincenzo de Paoli
home iconSpiritualità
line break icon

Quando siete spiritualmente feriti dal peccato, provate questo esercizio

Philip Kosloski - pubblicato il 23/04/19

Prima di andare a confessarvi, ricordatevi dell'immensa misericordia di Dio

Come esseri umani che vivono in un mondo caduto spesso pecchiamo, e in certe occasioni questo può essere difficile da gestire. Anziché cadere nella disperazione, però, dovremmo correre rapidamente tra le braccia amorevoli di Dio. Padre Lorenzo Scupoli ci offre questo potente consiglio sul peccato nel suo classico Il Combattimento Spirituale:

“Quando ti trovi ferita per esser caduta in qualche difetto per debolezza tua ovvero anche talora per volontà e malizia, non diventare pusillanime e non inquietarti per questo, ma rivolgendoti subito a Dio digli così: ‘Ecco, mio Signore, che io mi sono comportata da quella che sono: né da me ci si poteva aspettare altro che cadute’”.

“Rendigli grazie e amalo più che mai provando stupore di tanta clemenza poiché, da te offeso, ti porge la mano destra perché tu non cada di nuovo”; “lasciandoti liberamente nelle mani pietose di Dio, continua il tuo esercizio come se non fossi caduta”.

Quando pecchiamo gravemente nei confronti di Dio, il diavolo vuole gettarci nella disperazione totale, facendoci dubitare che Egli possa mai perdonarci. La buona notizia è che Dio ci perdona sempre e aspetta pazientemente che torniamo a Lui.

Ricordate che Dio è misericordioso, e non un tiranno prepotente pronto a colpirci quando pecchiamo. È amore, e come nella parabola del figliol prodigo è pronto a preparare una festa quando torniamo all’ovile.


POPE FRANCIS,CONFESSION

Leggi anche:
L’esame di coscienza di Papa Francesco




Leggi anche:
Una guida per l’esame di coscienza da ripassare prima di ogni confessione


I CONFESS

Leggi anche:
Il segreto della Confessione che ha conquistato Alfred Hitchcock




Leggi anche:
Come accostarsi alla Confessione quando non lo si fa da anni

Tags:
peccato
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
SHEPHERDS
José Miguel Carrera
Il dolore dei genitori per i figli che non vogliono più sapere ni...
2
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
3
POPE AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
Il Papa contro la Chiesa “parallela” in cui si bestemmia l’azione...
4
SLEEPING
Cecilia Pigg
7 modi in cui i santi possono aiutarvi a dormire meglio di notte
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
Couple, Sleep, Snoring, Night
Cecilia Pigg
Trucchetti dei santi per dormire bene
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni