Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Quando siete spiritualmente feriti dal peccato, provate questo esercizio

Condividi

Prima di andare a confessarvi, ricordatevi dell'immensa misericordia di Dio

Come esseri umani che vivono in un mondo caduto spesso pecchiamo, e in certe occasioni questo può essere difficile da gestire. Anziché cadere nella disperazione, però, dovremmo correre rapidamente tra le braccia amorevoli di Dio. Padre Lorenzo Scupoli ci offre questo potente consiglio sul peccato nel suo classico Il Combattimento Spirituale:

“Quando ti trovi ferita per esser caduta in qualche difetto per debolezza tua ovvero anche talora per volontà e malizia, non diventare pusillanime e non inquietarti per questo, ma rivolgendoti subito a Dio digli così: ‘Ecco, mio Signore, che io mi sono comportata da quella che sono: né da me ci si poteva aspettare altro che cadute’”.

“Rendigli grazie e amalo più che mai provando stupore di tanta clemenza poiché, da te offeso, ti porge la mano destra perché tu non cada di nuovo”; “lasciandoti liberamente nelle mani pietose di Dio, continua il tuo esercizio come se non fossi caduta”.

Quando pecchiamo gravemente nei confronti di Dio, il diavolo vuole gettarci nella disperazione totale, facendoci dubitare che Egli possa mai perdonarci. La buona notizia è che Dio ci perdona sempre e aspetta pazientemente che torniamo a Lui.

Ricordate che Dio è misericordioso, e non un tiranno prepotente pronto a colpirci quando pecchiamo. È amore, e come nella parabola del figliol prodigo è pronto a preparare una festa quando torniamo all’ovile.

 

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.