Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 23 Settembre |
San Pio da Pietrelcina
home iconFor Her
line break icon

È morta di cancro la donna che rifiutò la chemioterapia per far nascere suo figlio

SILVIA POZZAN

Silvia Pozzan | Facebook

Silvia Lucchetti - pubblicato il 16/11/18

Quando Silvia scoprì di essere incinta sospese le cure per portare avanti la gravidanza e proteggere il suo bambino

Silvia Pozzan aveva 36 anni era moglie di Andrea e mamma di Lorenzo. Quando scoprì di essere incinta rifiutò la chemioterapia per custodire la vita di suo figlio e portare a termine la gravidanza. Un gesto coraggioso, bellissimo, struggente. Poi ha ripreso la sua lotta contro i terribili mali che l’avevano colpita e martedì scorso, a Sossano in provincia di Vicenza, Silvia è morta stroncata da un tumore al fegato in due settimane (Il Giornale di Vicenza). Tutto finito allora, verrebbe da pensare, tutto è cominciato invece. Questa mamma con la sua morte ha permesso l’inizio di una nuova storia, e dando alla luce il suo bambino ha scagliato una freccia nell’eternità.




Leggi anche:
“Il mio amore non è finito quando Elisa è morta”

Ha rinunciato alle cure per proteggere suo figlio

“Perché l’ha fatto”, sentenzierà qualcuno, “poteva abortire, pensare alla sua salute e al marito”. Forse perché Silvia Pozzan aveva capito tutto: che senso ha vivere ottant’anni se non si ama? Se non si è disposti a morire per un figlio? Ha avuto la grazia di sapere che la vita ci è stata data per amare e che il nostro cuore non si sazia con il successo ma prendendosi cura di qualcuno. L’unica sola, vera e profonda felicità. Dopo la nascita di suo figlio la malattia sembrava averle concesso una tregua e invece più tardi le riscontrarono un carcinoma al seno (Ibidem) e poi una forma ancora più violenta di tumore al fegato, purtroppo letale.


MASSIMILIANO OSSINI

Leggi anche:
Massimiliano Ossini: mia moglie incinta scoprì di avere un tumore, ci consigliarono l’aborto ma noi scegliemmo la vita

Silvia mamma fortissima in un corpo debole

Quante cose piccole eppure straordinarie ha fatto questa mamma malata, provata nel fisico e nell’animo da sofferenze terribili. Il suo corpo afflitto è stata la casa dorata di suo figlio, la culla morbida e avvolgente dove sono stati solo loro due, uniti e indivisibili, come recita una canzone.

La sua storia mi ha fatto pensare a quella di Chiara Corbella Petrillo, della quale è in corso la causa di beatificazione, morta a 28 anni di tumore dopo avere rifiutato di sottoporsi alla chemioterapia mentre era incinta.




Leggi anche:
Enrico Petrillo: “Chiara non era una donna coraggiosa, la sua forza veniva da un Altro”

Nel Vangelo di oggi Gesù dice “Chi cercherà di salvare la propria vita la perderà, chi invece la perde la salverà”, Chiara e Silvia sono salve in Cielo.

Tags:
cancrochiara corbellamamma
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il gender è una “ideologia diabolica”. Serve pastorale c...
5
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
6
MAN HOSPITALIZED,
Silvia Lucchetti
Colpito da ictus: la Madonna di Loreto mi ha salvato ed è venuta ...
7
FATIMA
Marta León
Entra nel Carmelo a 17 anni: “Mi getto tra le braccia di Dio”
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni