Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi Aleteia tutti i giorni
Aleteia

Pregate per i cristiani del Medio Oriente? Unitevi alla campagna di preghiera di Aleteia!

©Aid to the Church in Need
Condividi

Iniziativa per preparare spiritualmente la Giornata di Preghiera convocata il 7 luglio da Papa Francesco a Bari

“Possiamo rinunciare a tutto, ma non alla fede. Pregate per noi e noi per voi!” È questo il messaggio che riceviamo ogni giorno dai cristiani dell’Iraq, della Siria e di altri Paesi mediorientali che oggi vengono perseguitati per un unico crimine: essere cristiani.

Il 7 luglio, a Bari, Papa Francesco ha convocato una giornata straordinaria per pregare per i cristiani perseguitati per la loro fede in Medio Oriente. Il Pontefice ha convocato non solo i cattolici, ma anche i cristiani di altre confessioni davanti alla tomba di San Nicola, per pregare per i cristiani perseguitati di tutte le denominazioni e per la fine della violenza e della disperazione in Terra Santa e nella regione in generale, per non parlare del caos in Siria e Yemen.

Consapevoli dell’importanza di questo incontro, noi di Aleteia abbiamo voluto unirci all’iniziativa lanciando una campagna mondiale di preghiera in questo mese di giugno per mostrare a Papa Francesco e ai cristiani mediorientali la nostra vicinanza in questo momento difficile.

Puoi unirti alla campagna di preghiera per i cristiani perseguitati  in Medio Oriente in questa pagina: https://it.aleteia.org/30-giorni-di-preghiera/

 

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni