Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

Iscriviti alla Newsletter

Aleteia
PRAY,REFUGEES
AFP
Condividi

Unisciti alla catena mondiale di preghiera per i cristiani in Medio Oriente

Totale degli impegni di preghiera
Preghiere totali stimate

“Possiamo rinunciare a tutto, ma non alla fede.
Pregate per noi e noi per voi!”.

Questo è il messaggio che riceviamo ogni giorno dai cristiani di Iraq, di Siria e di altri paesi del Medio Oriente, che in questi anni sono stati perseguitati per aver commesso un solo crimine: essere cristiani.

Per svegliare il mondo dall’indifferenza, Papa Francesco ha convocato il 7 luglio a Bari un incontro ecumenico di preghiera con la partecipazione dei patriarchi e capi di Chiese e comunità cristiane del Medio Oriente.

“Vi chiedo una cosa: quanti di voi pregano per i cristiani perseguitati?”, ha già detto Papa Francesco esortando l’impegno dei cristiani. “Fatelo con me, perché sperimentino il sostegno di tutte le Chiese e comunità, attraverso la preghiera e l’aiuto materiale”.

Ma la preghiera non è qualcosa di teorico. Preghiera è un impegno molto concreto. Per dare vita all’esortazione del Papa, Aleteia ti offre la possibilità di poter far parte di questa catena mondiale di preghiera per i cristiani perseguitati.

Durante questo mese di giugno, fai tua la preghiera che ha scritto il vescovo iracheno monsignor Saad Sirop Hanna, sequestrato per quasi un mese dall’ISIS.

Inserite le vostre preghiere