Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

All’asilo il bambino si ammala! Sì, è l’allenamento del suo sistema immunitario

BAMBINA, LETTO, FEBBRE
Shutterstock
Condividi

Tosse e raffreddore possono essere molto frequenti nelle scuole dell’infanzia, ma non c’è da preoccuparsi

Non solo raffreddori

Durante tutto il periodo prescolare, ma più spesso tra i 6 e i 24 mesi, i bambini possono ammalarsi di otite. L’otite è un’infiammazione dell’orecchio dovuta ad un’infezione virale o batterica. Tipicamente, l’otite rappresenta la complicanza di un raffreddore ed è caratterizzata da febbre e dolore all’orecchio. In questo caso è necessario un controllo del pediatra, che saprà organizzarne la gestione più appropriata. In attesa della visita pediatrica, è bene evitare di somministrare gocce nel canale auricolare, ma si può aiutare il bambino con un antidolorifico.
Nel periodo della scuola materna possono capitare invece degli episodi di faringotonsillite, delle quali abbiamo parlato diffusamente nel numero precedente, al quale rimandiamo la lettura.

Attenzione all’automedicazione In ogni caso, è bene sottolineare una regola fondamentale: il genitore deve sempre evitare di somministrare autonomamente l’antibiotico senza una precisa indicazione da parte di un medico. Gli antibiotici vanno somministrati solo se esiste un reale sospetto di infezione di natura batterica, e solo il pediatra può fare una valutazione di questo tipo. Sarà il pediatra inoltre a scegliere, in base al quadro specifico, l’antibiotico giusto, al corretto dosaggio e per la durata più adeguata. Infine, attenzione ai farmaci (e ai rimedi naturali) che stimolano il sistema immunitario: sono farmaci che, per ovvie ragioni, fanno gola a tutti i genitori, ma per i quali, a tutt’oggi, non esistono reali prove di efficacia.

Una buona notizia: i bambini che frequentano l’asilo nido e la scuola materna si ammaleranno di meno alle scuole elementari, rispetto ai propri coetanei che non hanno frequentato nido e materna. A sei anni, il loro sistema immunitario sarà allenato, esperto, competente e pronto a sconfiggere tanti virus diversi.

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.