Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 17 Settembre |
Roberto Bellarmino
home iconStorie
line break icon

L’incontro con il Corpo di Cristo che ha stravolto la vita di un giovane Down

EROS RECIO

Facebook eros.recio.jpg

Gelsomino Del Guercio - Aleteia Italia - pubblicato il 29/12/17

Messa e preghiera

Lisa è felicissima. «Il tuo cammino di preparazione alla prima comunione» sarà davvero «pieno di momenti di grande commozione e gioia». Don Adriano intanto gli ricorda l’importanza della preghiera quotidiana e della messa domenicale. Davide comincia il percorso verso la prima comunione nel segno di un bel feeling con suor Michela e Lisa.


AMANDA BOOTH

Leggi anche:
Amanda Booth sulla copertina di Vogue con il figlio con sindrome di Down: che bello!

Lasciarsi amare da Dio

Loro lo ascoltano, gli offrono dei consigli, lo consolano. In uno degli incontriDavide dice di non sentirsi un buon cristiano. Suor Michela lo rassicura:«Caro Davide credo che non esista un buon, bravo cristiano. Essere cristiani significa lasciarsi amare da Dio così come siamo». 

Il divorzio

Il giovane chiede se esistono peccati imperdonabili perché non riesce a pensare al perdono per una persona che aveva investito la madre. Suor Michela risponde riferendosi al perdono come un cammino, a volte difficile e lungo. Spiega a Davide il valore della riconciliazione. «Mi hai tolto un peso non mi riuscivo a mettere tranquillo. Ma se un marito non rispetta la moglie lei deve solo subire e pregare o può divorziare?».




Leggi anche:
La vittoria di Mélanie: la ragazza down che presenta il meteo in Tv

“Sono stato troppo duro con mia madre”

Suor Michela spiega a Davide che nel matrimonio il perdono è un dono reciproco. Quando manca rispetto, o la vita matrimoniale risulta impossibile, la separazione diviene una scelta sofferta e necessaria e dice che in questi momenti più che mai la chiesa cerca di stare vicina a chi soffre.

«Mi fa pensare e capire mia mamma quando l’ho incolpata per anni per separazione, troppo duro sono stato con mia mamma».

Davide capisce l’importanza del perdono e afferma: «Dio vuole nostra felicità e perdona e io ho avuto presunzione di non perdonare te e papà ti chiedo scusa».

Fuori dal tunnel

Un altro momento toccante nel cammino verso la prima comunione è il “salto di Davide”, che passa da incontri singoli con Lisa e la suora ad incontri collettivi con gli altri giovani impegnati nel cammino.

Il giovane non disdegna il confronto su temi “caldi” come la morte. In un colloquio Don Adriano, il sacerdote gli dice: «Credo non serva a niente star

lì a fermarsi sulla morte, nel senso che diventa quasi un alimentare la sofferenza con un ricordo nostalgico. Crediamo che i nostri cari sono vivi in Dio e andiamo verso un incontro con loro, questa è la cosa bella».

«Mi ha aiutato molto Lisa in questo – confessa Davide – dico ho superato momenti di grande sconforto e rabbia, ora tempi mi aiutano a essere maturo trentenne che molto lontana tiene la depressione che per me era la morte dentro al cuore».

Davide ha ricevuto la prima comunione il 5 aprile 2013.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
prima comunionesindrome di down

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
GETAFE
Dolors Massot
Due sorelle giovanissime diventano suore contemporaneamente a Mad...
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
THERESA GIUNI
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Giuni Russo è giunta fino a Cristo per mano d...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
EUCHARIST
Philip Kosloski
Preghiere da recitare all’elevazione dell’Ostia a Messa
7
Gelsomino Del Guercio
La Madonna nera è troppo sfarzosa: il parroco la “spoglia”. Ed è ...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni