Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 07 Maggio |
Santa Rosa Venerini
home iconStorie
line break icon

La vittoria di Mélanie: la ragazza down che presenta il meteo in Tv

Mélanie Ségard

Blanca de Ugarte - pubblicato il 16/03/17

Ha la sindrome di Down e ha realizzato il suo sogno: presentare le previsioni del tempo in televisione

“Sono in grado di farlo se me ne danno l’opportunità”. Mélanie Ségard ha una motivazione e una voglia di superarsi degne di essere imitate da tutti.

Questa ragazza di 21 anni affetta dalla sindrome di Down vuole essere autonoma, terminare gli studi, uscire con gli amici, avere un lavoro e vivere da sola. Sa che per lei non è facile, ma non pensa di gettare la spugna.

Per realizzare il suo sogno, presentare le previsioni del tempo in televisione, ha organizzato una campagna nelle reti sociali il cui video, pubblicato il 27 febbraio, è già stato visionato più di tre milioni di volte. La campagna, intitolata “Mélanie peut le faire” (Mélanie lo può fare), ha superato le aspettative dopo aver raggiunto rapidamente su Facebook oltre 100.000 “Mi piace”.


LEGGI ANCHE:La sindrome di Down le ha chiuso delle porte, ma alla fine ha aperto la sua pasticceria!


Dopo il successo della sua campagna, la Unapei, la federazione delle associazioni di genitori e amici di persone con disabilità mentali, ha negoziato con varie catene televisive la partecipazione di Mélanie alla trasmissione in diretta delle previsioni del tempo.

Se avesse raggiunto i 100 mila “Mi piace”, le porte degli studi televisivi dell’emittente France 2 si sarebbero aperte. In due settimane i like sono saliti a 200.000.

Il 14 marzo, dopo un duro lavoro con le presentatrici e l’équipe del canale televisivo, Mélanie ha realizzato il suo sogno e ha brillato come il sole che non apparirà questo fine settimana in Francia.


LEGGI ANCHE:Dio non commette errori


Con coraggio e determinazione ha annunciato le previsioni che aveva imparato a memoria e ha trasmesso un messaggio ancor più importante: “Sono diversa ma posso fare un sacco di cose”.

In questo modo, la Unapei ha voluto trasmettere un messaggio positivo, lottare contro una situazione attuale in cui “le persone disabili sono invisibili” e dimostrare che la società può accogliere chi è diverso.

Il pubblico ha premiato Mélanie: mentre andava in onda, il secondo canale pubblico francese ha infatti registrato ben 5 milioni e mezzo di spettatori, con il 20,7 di audience (Avvenire, 14 marzo).

“Mélanie porta un messaggio che va al di là del suo sogno: essere considerata come qualunque altra persona in una società che le offra le stesse possibilità”, ha scritto l’Unapei.


LEGGI ANCHE:“Le persone affette da sindrome di Down danno alla società molto più di quello che ricevono”


[Traduzione dallo spagnolo di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
disabilitàintegrazionesindrome di downsocial networktv
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Catholic Link
Non mi piaceva Santa Teresa di Lisieux finché non ho imparato que...
3
TAMING TRIPLETS
Annalisa Teggi
Resta incinta mentre era già incinta: sono nate 3 bimbe e stanno ...
4
VANESSA INCONTRADA
Gelsomino Del Guercio
Vanessa Incontrada: ho scelto di battezzarmi a 30 anni per ritrov...
5
CHIARA AMIRANTE
Gelsomino Del Guercio
Chiara Amirante inedita: la cardiopatia, l’omicidio scampat...
6
Web católico de Javier
Aneddoti che raccontano l’umorismo di Padre Pio
7
Annalisa Teggi
Intrappolata in un macchinario tessile: muore Luana, mamma di 22 ...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni