Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 31 Luglio |
Sant'Ignazio di Loyola
home iconFor Her
line break icon

La hyperemesis gravidarum, la “malattia di Kate Middleton”

KSIĘŻNA KATE MIDDLETON

James Whatling/EAST NEWS

Elise Lachaume - pubblicato il 05/09/17

Kate Middleton aspetta per la terza volta! Una buona notizia adombrata dal fatto che la Duchessa di Cambridge soffre ancora di hyperemesis gravidarum, una patologia gestazionale i cui principali effetti sono violente nausee e frequenti vomiti.

La patologia scientificamente nota come “hyperemesis gravidarum” – dal greco “hyper”, che significa “in eccesso”, “emesis”, che sta per “vomito” e “gravida”, ovvero “gestante” – è stata resa celebre durante le due gravidanze della duchessa di Cambridge – donde il nome di “malattia di Kate Middleton”. Dopo George nel 2013 e Charlotte nel 2015, il Palazzo di Kensington ha annunciato in un comunicato ufficiale datato 4 settembre 2017 che la giovane è incinta del suo terzo figlio. Sfortunatamente, la moglie del Principe William soffre ancora di hyperemesis gravidarum, e non potrà dunque ottemperare a tutti i suoi impegni.

Read the press release in full ↓ pic.twitter.com/vDTgGD2aGF

— The Duke and Duchess of Cambridge (@KensingtonRoyal) September 4, 2017

Questa notizia è l’occasione di parlare di una malattia ancora tabù in Francia, perché la hyperemesis gravidarum resta sovente mal identificata, e conseguentemente mal curata. Portiamo l’attenzione su questi attacchi di vomito irrefrenabili che distruggono alcune donne incinte.

Definizione di hyperemesis gravidarum

Si tratta di una patologia la cui causa è tuttora sconosciuta: riguarda meno del 2% delle donne incinte. Gli effetti variano da donna a donna, come pure la loro intensità: nausee violente da mattina a sera,attacchi di vomito molto frequenti (da 5 a 20 al giorno) che causano spesso un’incapacità totale di nutrirsi e idratarsi.

A questo si aggiungono dolori addominali, mal di testa, un immenso senso di fatica (astenia), disturbi del sonno… Il tutto incide enormemente sul morale anche della più agguerrita delle future mamme. All’improvviso non si può più neanche parlare di svolgere la più banale delle faccende domestiche: farsi la doccia è un’impresa, occuparsi degli altri figli un calvario.

  • 1
  • 2
Tags:
gravidanzamalattia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
JENNIFER CHRISTIE
Jeff Christie
Mia moglie è rimasta incinta del suo stupratore – e io ho accolto...
2
Gelsomino Del Guercio
Don Patriciello richiama Fedez che incita all’aborto: i pre...
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
NEWBORN, GIRL
Annalisa Teggi
Genova: neonata lasciata nella culla per la vita. Affidata, non a...
5
BENEDYKT XVI O KAPŁAŃSTWIE
Gelsomino Del Guercio
Nella Chiesa “separare i fedeli dagli infedeli”. La stoccata di B...
6
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
7
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni