Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 09 Marzo |
San Domenico Savio
home iconSpiritualità
line break icon

E se facessi l’albero di Pasqua?

Shutterstock / Di CroMary

Maria Paola Daud - pubblicato il 27/03/17

Una bella tradizione tedesca…

Da alcuni anni, nel periodo quaresimale, mi piace decorare un angolo di casa mia con l’albero di Pasqua. È una tradizione del Nord Europa, in particolare della Germania, che simboleggia la rinascita.

Lo chiamano anche “l’albero della vita”, perché rappresenta la Resurrezione di Gesù e la redenzione dell’uomo. Trae la sua origine biblica nella Genesi: “Il Signore Dio fece germogliare dal suolo ogni sorta di alberi graditi alla vista e buoni da mangiare, tra cui l’albero della vita in mezzo al giardino e l’albero della conoscenza del bene e del male”. (Genesi 2:9)

Per tradizione, i tedeschi decorano “l’albero” con 7 rami in fiore – di solito di ciliegio, albicocca o pesca, che fioriscono in questo periodo. Questi rami vengono messi in un contenitore – che può essere di terracotta, ceramica o vetro – con una spugna verde imbevuta di acqua, di quelle vendute dai fiorai.




Leggi anche:
Le origini della Pasqua: dalla festa delle primizie alla Resurrezione

Poi vengono poste decorazioni varie, come uccelli, uova colorate, fiori, api, fiocchi di nastro, ecc. Successivamente, nella Domenica delle Palme, viene aggiunge un ramo d’ulivo benedetto e il tutto viene collocato in un luogo visibile nella casa.

Alcuni addirittura decorano un vero e proprio albero in giardino.

A me piace metterlo in salotto, mi ricorda il tempo speciale che stiamo vivendo e mi aiuta a prepararmi meglio alla Pasqua. Ecco un paio di foto dei miei alberi:

Questo lo abbiamo fatto con i miei figli, qualche anno fa: abbiamo dipinto di bianco alcuni rami caduti, li abbiamo interrati in un vaso di plastica e li abbiamo decorati con ovetti colorati e delle figure di Pasqua, ritagliate e poi plastificate con nastro adesivo. Ci siamo divertiti così tanto quel giorno, e quell’angolo era così colorato…

Quest’anno il mio alberello è più sobrio, ma perché mi hanno appena regalato un bel ramo di ciliegio in fiore, e mi è piaciuto così com’era. L’ho messo in una lanterna con dentro una spugna, e per non farla vedere ho messo un po’ di paglia sintetica. Ho anche messo delle candele ai piedi della lanterna, in modo che “l’albero della vita” renda ancora più profumata il mio soggiorno.




Leggi anche:
Mangiare l’agnello a Pasqua: è davvero un rito cristiano?

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Valerio Evangelista]

Tags:
pasquaquaresimatradizione
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Lucandrea Massaro
Blasfemia a Sanremo: “Perché mi percuoti?”
2
MAN, DARKNESS, FACE
Annalisa Teggi
Quando al diavolo scappò detto cosa può davvero fare la preghiera
3
SANREMO, FIORELLO, AMADEUS
Annalisa Teggi
10 canzoni che hanno parlato di Dio dal palco di Sanremo
4
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
5
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
6
FETUS 3 MONTH,
Padre Maurizio Patriciello
Puoi parlare di aborto perché tua madre non ti fece trascinare vi...
7
Franciscan Mission of Legnano
Cerith Gardiner
Gustatevi la gioia di questi frati e suore francescani che ballan...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni