Aleteia logoAleteia logoAleteia
sabato 04 Febbraio |
San Giuseppe da Leonessa
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

Un lutto e un missionario cambiarono la vita a Madre Teresa di Calcutta

Matka Teresa błogosławi jedną z sióstr w Kalkucie, 14 marca 1997 r.

RAVI RAVEENDRAN / AFP

Matka Teresa błogosławi jedną z sióstr w Kalkucie, 14 marca 1997 r.

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 06/12/22

La morte prematura del padre sarà il segno di una "rivoluzione" insieme a un incontro...

Furono due gli episodi che cambiarono per sempre la vita della futura Madre Teresa di Calcutta. Li racconta Roberto Allegri inLa Mamma di Calcutta. Madre Teresa” (Ancora editrice).

Il “bocciuolo”

Il vero nome di Madre Teresa è Agnes. Ma la famiglia la ribattezza “Gonxha” che in albanese significa “bocciolo”. Soprannome di veggenza, oltre che di affetto, perché ogni bocciolo è promessa di bellezza, è colore rannicchiato in se stesso, destinato ad aprirsi e a dare splendore.

web-mother-theresa-marko-vombergar-aleteia-c2a9-mazur-catholicnews-org-ukmontaje.jpg

L’infanzia a Skopje

Quella bambina così magrolina e gracile diventerà un fiore di straordinaria potenza, un sole di amore verso gli altri, un esempio talmente luminoso da essere in grado di scrivere la storia. Agnes è nata nel 1910, vive a Skopje, cittadina dei Balcani, contesa tra l’Albania, il mondo islamico e quello slavo.

La passione per i viaggi

A Skopje, Agnes frequenta la scuola della parrocchia, dove si parla albanese. La bimba adora andare a scuola. Ha sete di conoscere e imparare. Agnes sogna di viaggiare il mondo, di attraversati i mari, visitare i luoghi imparati durante le lezioni di geografia: Roma, Atene, Parigi, Gerusalemme, e le misteriose città dell’Oriente, dell’India e dell’Africa.

L’amore per il prossimo

Agnes a scuola aiuta spesso i compagni che fanno più fatica, quelli che non capiscono subito le regole di matematica o le bizze della grammatica. Si sente contenta di supportare gli altri. A volte pensa a quei bambini che hanno abiti sdruciti, rovinati e si chiede spesso perché tutti non siano uguali.

The Canonization Event of Mother Teresa at the Mother House

L’avvelenamento del padre

Nel 1918 per la piccola Agnes arriva il primo grande dispiacere. Il padre consigliere comunale, viene avvelenato dai suoi avversari, gli indipendentisti albanesi.

Mentre il padre è agonizzante, sua madre le chiede di andare a chiamare il parroco. Lo incrocia per strada e insieme tornano a casa dove darà l’estrema unzione a Nikola, il padre di Agnes. La morte di Nikola getta la famiglia in grande difficoltà. Agnes deve sostenere la madre e non perdersi d’animo. A soli 9 anni deve recitare un ruolo di primo piano nella famiglia. Tra studi e famiglia la sua vita si è fatta più complicata.

L’incontro con il missionario

Intanto un giorno, nel 1922, un altro episodio cambia radicalmente la vita di Madre Teresa. Ascolta un missionario in parrocchia, Padre Anthony, che racconta la sua attività in Bengala, in India. Il viso della ragazzina illuminato. Agnes sente di avere molte cose in comune con quel missionario. L’amore per i poveri, la voglia di aiutare gli altri che sono in difficoltà.

Il desiderio di partire

Il parroco glielo presenta. «Io ecco, io vorrei fare la missionaria, andare in India a fare quello che fate voi», confessa la futura Madre Teresa. «Questi pensieri di fanno onore», ribatte padre Anthony. «Vedi Agnes – prosegue il missionario – ogni uomo ha una missione affidatagli da Dio. Aiutare chi soffre, diffondere la sua parola, oppure crescere una famiglia nel suo rispetto. Ci sono tante persone nel mondo e tanti sono i compiti da svolgere».

Padre Anthony osserva: «Devi essere sicura tu se sarà o meno questo il tuo futuro. Ognuno di noi ha un ruolo ben preciso».

“Te lo dirà Dio”

Agnes gli chiede come farà a scoprire il suo ruolo. «Pregando – ribatte il missionario – parla con Dio, digli di gridare perché non lo stai udendo bene. Se ti sentirai felice all’idea che lui ti sta chiamando per servire il prossimo, ecco, quello sarà la prova della tua vocazione». Un colloquio profetico che a soli 12 anni segna già il destino di Agnes.

Clicca qui per acquistare il libro La Mamma di Calcutta. Madre Teresa“.

Tags:
santa teresa di calcuttasanti e beatisantita
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni