Aleteia logoAleteia logoAleteia
giovedì 09 Febbraio |
Beata Anna Katharina Emmerick
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

In giro tra portici, birra e stadio: lo “stile” del vescovo di Arezzo

Bishop-Andrea-Migliavacca

Marco.bil, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 05/12/22

Dal 27 novembre, monsignor Migliavacca si è insediato nella diocesi della città toscana. E già desta curiosità il suo approccio con i fedeli

Il nuovo vescovo della diocesi di Arezzo fa tendenza: monsignor Andrea Migliavacca, reduce dall’esperienza in un’altra diocesi toscana, quella di San Miniato,  Nell’antica diocesi che ha appena compiuto 400 anni, si era inventato anche l’aperitivo in piazza, la piazza davanti alla Cattedrale naturalmente. Ed era diventato un appuntamento fisso e molto frequentato dai giovani. 

Tra corso e mercatini

Ad Arezzo lo si è visto sin dal giorno dell’insediamento tra migliaia di giovani a tagliare da parte a parte il Corso e visitare i mercatini di Natale. Uno stile pastorale che sta facendo effetto.

La birra dopo la messa

Già da domenica, tra la gente che lo salutava per strada: o tra quelli che andava a salutare lui, nei bar o sotto i portici. Ed era solo l’inizio. Proprio in quella serata il gran finale se lo era ritagliato con i seminaristi, i quasi venti ragazzi che con Riccardo Fontana avevano affollato i saloni della piazzetta in cima a piaggia del Murello di Arezzo. Non solo birra, beninteso.

Una messa insieme, una preghiera, una riflessione guardandosi negli occhi, nello stile delle catechesi conciliari. E’ lo stesso vescovo Migliavacca a ricordarlo. “Certo, è tutto vero: ma la birra era solo il momento finale di una bella serata”.

Allo stadio a vedere l’Arezzo calcio

Il vescovo “cool” è andato anche allo stadio, in tribuna, a vedere la partita dell’Arezzo calcio, e si è impegnato a discutere, tranquillamente con i tifosi. Anche perché lo sport è una delle sue passioni: in testa il nuoto, poi le grandi camminate, ma anche il pallone non scherza.

In Cittadella della Pace

Poi c’è stato il primo impatto con la Cittadella della Pace di Arezzo. Scandito dall’incontro con i ragazzi del quarto anno, nella scuolina aperta quest’anno dai testimoni della Shoah. Poi in chiesa, per conoscere le radici storiche, quelle che raramente vengono a galla per un’associazione che guarda molto alla cronaca. E infine i ragazzi dello studentato, quelli dei paesi in guerra.

Tags:
birradiocesivescovo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Daily prayer
And today we celebrate...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
See More
Newsletter
Get Aleteia delivered to your inbox. Subscribe here.