Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 02 Dicembre |
Santa Blanca de Castilla
Aleteia logo
Storie
separateurCreated with Sketch.

Don Ambrogio Mazzai è il prete del momento su TikTok

prete tik tok

Don Ambrogio Mazzai | Instagram

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 27/10/22

Lo seguono 450mila followers. Lui si confronta ed evangelizza con un linguaggio schietto e libero. "La gente ha bisogno di uscire dagli schemi", dice Don Ambrogio

Si chiama Don Ambrogio Mazzai e 450 mila follower solo su TikTok. Il suo ruolo? Professare la fede attraverso i social network. Con i suoi video simpatici ha realizzato e raccolto già milioni di visualizzazioni e di mi piace e al settimanale “Confidenze” ha raccontato il suo metodo e ha spiegato che non c’è nulla di male a professare la propria Fede attraverso questo mezzo. Tutto per avvicinare più fedeli al Signore (Fan Page, 24 ottobre 2022).

Parroco a Porto San Pancrazio

Don Ambrogio Mazzai è stato ordinato sacerdote nel 2016 e attualmente collabora con la parrocchia del quartiere di Porto San Pancrazio (VR). Studia comunicazione all’Università Salesiana. 

La “prima volta”

Il giovane prete influencer di TikTok ha spiegato che tutto si sarebbe immaginato meno questo successo: «Come tutti, avevo un account Facebook e Instagram, ma li usavo raramente. Poi un anno e mezzo fa, un ragazzo mi spinge a iscrivermi su TikTok. Carico il primo video e subito vedo di suscitare un certo interesse. Ricordo ancora il primo tema, San Valentino. Molti adesso mi ricordano come il patrono degli innamorati. Supporto i giovani e li avvicino alla spiritualità».

“Io sono sempre a disposizione”

Don Ambrogio Mazzai ha detto che spesso alcune domande gli causano ancora imbarazzo, ma è per questo che usa i social per cercare di aiutare e sostenere i ragazzi che vogliono essere guidati: «Io sono sempre a disposizione pronto ad ascoltare i loro tormenti». 

View this post on Instagram

A post shared by Don Ambrogio Mazzai (@amb.mzz9)

La vita dei santi

Video dopo video, con stile conciso, ironico e diretto, racconta la vita dei Santi, «uomini come noi che hanno fatto cose tanto straordinarie quanto normali, da prendere ad esempio».

Vedi qui alcuni TikTok di don Ambrogio: TikTok 1TikTok 2.

Dopo TikTok punta su Instagram

Così facendo, ha accumulato in poco più di un anno i suoi 450mila follower, successo inaspettato e inedito, che ora sta doppiando anche su instagram, dove sta sfiorando quota 38mila followers.

Upsy Daisy

Diventato ormai un personaggio famoso sulla piattaforma più giovane dei social, don Ambrogio Mazzai ha scritto un libro Upsy Daisy, le domande che non hai mai fatto a un prete, che sarà in edicola entro i primi di novembre. «Ci sto lavorando da mesi. L’ho scritto mantenendo lo stile comunicativo dei video, che puntano a colpire nell’immediato ma a far riflettere nel tempo. Valore aggiunto, ho raccontato anche alcuni episodi della mia vita», aggiunge il giovane prete.

“Non sono d’accordo con te”

Afferma il parroco influencer di TikTok: «Ho capito di essere portato per la comunicazione e intendo acquisire più conoscenze specifiche in questo campo. Certo, non mi aspettavo un successo così. Ma testimonia come la gente abbia voglia e bisogno di uscire dagli schemi, di confrontarsi con temi “altri”, di genuinità e di confronto. Molti mi scrivono iniziando con “non sono d’accordo con te, però…” Si tratta per me di interventi preziosi», aggiunge Mazzai (L’Arena, 8 ottobre).

Tags:
influencerpretetik tok
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni