Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 23 Settembre |
home iconFor Her
line break icon

Angelina, ma tu lo sai perché ogni vita è degna (non “utile”)?

ANGELINA JOLIE

Di PAN Photo Agency|Shutterstock

Martha, Mary and Me - pubblicato il 14/09/21

E' ammirevole il suo mettersi al servizio di buone cause, per le popolazioni che soffrono, per l'ambiente minacciato. Ma non è così che si misura il valore di una vita, di nessuna, nemmeno di quelle che sembrano improduttive.

Definisci “utile”.
Tipo i soldi che ancora mia nonna mi regala al compleanno anche se ho superato i trenta. I fendi nebbia. Quel coso che attacchi al wc e lo igienizza a ogni risciacquo. L’abbonamento a Disney plus quando hai davanti cinque ore di auto coi figli.
Le cose utili ti risolvono dei problemi.

Le persone sono inutili

Ecco perché credo che le persone non possano rientrare in questa categoria.

Le persone assistono i malati anche quando non possono curarli. Le persone restano con una mano sulla spalla anche quando non possono asciugare le lacrime o sistemare la situazione.

Le persone danno da mangiare pur sapendo che domani è un altro giorno e speriamo qualcuno provveda. Le persone fanno donazioni senza sapere se andranno davvero a buon fine. Le persone amano anche quando ci sono milioni di difetti per andarsene.

Lo “spreco” dell’amore

Le persone non sono “utili” per definizione. Le persone però amano. E per questo, sono indispensabili anche quando non hanno soluzioni al dolore, quando non trovano il calzino che è proprio lì davanti, quando sperano senza poter fare altro, quando restano, quando l’Alzheimer toglie loro tutto, quando sono in un letto e dipendono dagli altri. Eppure possono ancora fare. Ancora ricevere. Ancora amare e essere amate.

Amore vs filantropia

Ecco perché, nonostante apprezzi il lavoro di filantropia di Angelina Jolie (io vorrei solo fare la metà delle cose dei fai tu, Ang ed essere sexy la metà dentro a una tuta da apicoltore), non condivido del tutto la sua ultima affermazione nell’intervista perVanity Fair:


“Penso che una vita non sia degna di essere vissuta se non è di alcuna utilità per l’altro da noi”.

Capiamoci: è bellissimo spendersi per gli altri e tutto quello che non diamo in questa vita è perso. Però sganciamoci dall’ottica dell’utilità.

View this post on Instagram

A post shared by Angelina Jolie (@angelinajolie_offiicial)

La gioia degli “inutili”

Siamo quei “servì inutili” di cui parla il Vangelo. Altrimenti dall’amore per il prossimo alla vana gloria e ai deliri di onnipotenza è un attimo. È un attimo passare dal fare per gli altri al fare per sé stessi.

Di certo, Angelina, ora anche ambasciatrice delle “Woman for bees, associazione nata per formare giovani apicoltrici e renderle imprenditrici autonome (ve l’ho detto che la tuta da apicoltore è il must have della prossima stagione? Donne avvisate…), è animata dai migliori intenti.

Non siamo misurabili in K sui social

È bellissimo vedere quanto si spenda per gli altri e vorrei avere il potere e i K su Instagram per fare la metà di ciò che fa lei (invece sono solo madrina dei sofficini Findus decongelati per cena al momento). 
Ricordiamoci però che l’utile non è la misura per valutare i nostri sforzi. Anche quando ci spendiamo per gli altri siamo quei “servi inutili”, perché senza nessuna logica o tornaconto, nemmeno personale, perché saremo “servi per amore”.

QUI IL LINK AL POST ORIGINALE PUBBLICATO DA MARTHA MARY AND ME

Tags:
ambientedonne
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il gender è una “ideologia diabolica”. Serve pastorale c...
5
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
6
MAN HOSPITALIZED,
Silvia Lucchetti
Colpito da ictus: la Madonna di Loreto mi ha salvato ed è venuta ...
7
FATIMA
Marta León
Entra nel Carmelo a 17 anni: “Mi getto tra le braccia di Dio”
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni