Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 15 Giugno |
Beato Clemente Vismara
home iconCultura
line break icon

“L’amore mi ha insegnato ogni cosa”. Un corto animato che offre preziose lezioni di vita

MAGNETFILM

Catholic Link - pubblicato il 09/05/21

Nonostante la presenza del dolore, l'amore è la cosa più grande e bella che una persona possa vivere

di Franco Lanata

Vi presentiamo un cortometraggio di Fred e Sam Gillaume intitolato “La volpe e l’uccellino”, che ci mostra in modo artistico, allegorico e semplice il valore e la bellezza delle relazioni personali.

Come si vede, la trama non è complessa, ma la realtà umana che rappresenta sì. La storia narrata è quella di una volpe che, cercando di mangiare un uovo, si trova di fronte l’uccellino appena nato che c’era dentro, e anziché approfittarne inizia a curarlo e ad accompagnarlo mentre cresce.

Alla fine deve congedarsi da lui per lasciarlo volare. La profondità dell’argomentazione è nelle realtà personali che la storia rappresenta: cura, compassione, tenerezza, fedeltà, carità, rispetto, responsabilità – tutti i volti diversi dell’amore.

Riflessioni sulla figura della volpe

Il contenuto e la presenza di una volpe nel cortometraggio rimanda a un’altra storia celebre apparentemente infantile, ma di immensa profondità e saggezza: “Il Piccolo Principe”, capolavoro di Antoine de Saint-Exupéry.

È una grande coincidenza, e di fatto la volpe del cortometraggio mette in pratica tutto ciò che insegna quella de “Il Piccolo Principe”, quasi come se si trattasse dello stesso personaggio.

L’altra volpe insegna al piccolo principe l’importanza di stabilire vincoli, mediante un processo che si verifica con il tempo e che si chiama domesticazione.

Nei suoi insegnamenti impiega frasi come “È stato il tempo che hai trascorso con la tua rosa a renderla tanto importante”, o “Diventi responsabile per sempre di ciò che hai addomesticato”.

  • 1
  • 2
Tags:
amorecortometraggio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Landen Hoffman
Sarah Robsdotter
“Gli angeli mi hanno preso e Gesù mi vuole bene”: un bimbo di 5 a...
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
4
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
Silvia Lucchetti
Matteo si è ucciso “in diretta” su un forum online. E...
7
Catholic Link
Non mi piaceva Santa Teresa di Lisieux finché non ho imparato que...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni