Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 03 Febbraio |
San Biagio
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

I 21 migliori consigli per lei nel primo anno di matrimonio

bride

MNStudio - Shutterstock

Cecilia Zinicola - pubblicato il 28/05/21

Il vostro primo anno vicino alla persona che amate: una tappa per gettare le basi di un matrimonio duraturo e felice

Il primo anno di matrimonio è una tappa meravigliosa di incontro e di scoperta, ma è al contempo carico di cambiamenti importanti e grandi sfide.

Dopo aver vissuto l’intensità delle nozze, all’improvviso le cose possono sembrare molto diverse. Si apre uno scenario nuovo con abitudini e modi diversi di fare le cose più ordinarie, come piegare i panni o apparecchiare, e ne siete più consapevoli.

Si inizia ad avere una responsabilità legale nelle finanze dell’altro, si devono aggiornare licenze e passaporti, decidere su conti congiunti, su dove mettere o custodire le cose in casa e adattare i propri orari. E anche se a prima vista sembra trattarsi di questioni relative anche alla convivenza, è molto di più.

Nella convivenza c’è una via d’uscita relativamente facile, mentre nel matrimonio si entra in un’unione permanente in cui ci sono più cose in gioco, e per questo ogni differenza si può sentire di più – cosa che può risultare difficile da accettare, soprattutto quando si è abituati a vedere l’armonia di altre coppie che appaiono nelle reti sociali.

La realtà è che si comincia a riconoscere che la propria esperienza di matrimonio non assomiglia a quello che si vede da fuori. Internamente lottate con i cambiamenti, ci sono cose che vi danno fastidio o che devono essere aggiustate e forse non le avevate considerate, o nessuno ve le aveva menzionate in modo dettagliato.

Lo stress si può accumulare facilmente alla prima occasione in cui si condivide tutto, ma ciò non vuol dire che abbiate commesso un errore compiendo il grande passo. Il matrimonio è l’ambiente propizio per la crescita. La sua tappa iniziale è un periodo pieno di apprendimenti e di esperienze in grado di gettare le basi per un rapporto d’amore duraturo e felice.

Buoni consigli

Quando una persona si sposa sa che è innamorata, ma ha tutta una strada davanti. Avanzando, può accedere a una saggezza che è risultato delle proprie esperienze e dei propri errori, ma vale anche la pena di tener conto dei consigli che sono frutto dell’esperienza di vita di altre persone che sono passate per la stessa situazione prima di noi.

Alcuni princìpi vissuti fin dall’inizio sono un altro modo per dire “Sì” all’impegno preso, e possono essere una vera risorsa e una guida nei primi passi come famiglia a due per attraversare meglio i momenti belli e brutti facendo sì che ciascuno di loro riempia di senso il vostro primo anno accanto alla persona che amate, e da lì per sempre.

1. Questo sarà uno degli anni più divertenti e meravigliosi della vostra vita. Preparatevi a imparare su voi stesse, vostro marito e il vostro matrimonio.

2. Mettete vostro marito al di sopra della vostra famiglia d’origine. Sceglietelo al di sopra di chiunque altro, incluse le persone che sono sempre state con voi.

3. Imparate ad amare vostro marito in più modi possibili: intellettuale, spirituale, emotivo e fisico. L’amore si rinnova sempre ed è infinito. Non vi accontentate di poco, e apritevi in ciascuna delle dimensioni della vostra persona.

4. Quando non siete d’accordo con vostro marito, ricordate che fa parte della vostra squadra.

5. Imparate a stare da sole con vostra suocera e curate quel rapporto. Sarà sempre presente.

6. Siate aperte e oneste con tutto. Permettete che vostro marito faccia lo stesso senza critiche né giudizi.

7. Tutti abbiamo bisogno di consulenza di coppia in qualche momento. Iniziate per tempo e trasformatelo in qualcosa di naturale per imparare a comprendervi meglio, a comunicare e a sostenervi a vicenda.

8. Fertilità o infertilità. Questo non definisce il valore del vostro matrimonio o il valore che avete come persona.

9. Vostro marito non è il vostro compagno di stanza. Non cercate un’uguaglianza nel modo di lavare i piatti, pulire, cucinare, classificare le cose o piegare i vestiti.

10. Iniziate subito a creare le vostre tradizioni familiari. Non aspettate che arrivino i bambini.

11. Si possono fare le cose separatamente, ed è sano trovare uno spazio personale. Non dovete trascorrere ogni momento con lui o svolgere la stessa attività. Va bene uscire e avere delle amiche.

12. Cercate rifugio in Dio, che è fonte d’amore, e pregate per vostro marito e per il vostro matrimonio. Ricordate che la vostra unione con lui è stata benedetta per sempre.

13. La transizione alla vita matrimoniale può essere impegnativa, difficile e piena di momenti inaspettati. Abbiate pazienza.

14. Dite le cose in modo fluido, ma ditele letteralmente e senza tanti giri di parole.

15. Parlate delle finanze in privato con vostro marito senza coinvolgere altre persone.

16. Discutere va bene, ma non permettete che restino risentimenti, perché se non si risolvono danneggeranno molto il rapporto.

17. Prendete nota di quello che piace o interessa a vostro marito la prima volta che lo manifesta, per sapere cosa fare quando arriverà il momento di anniversari o occasioni speciali.

18. Chiedete sempre perdono, anche per le cose piccole e apparentemente insignificanti.

19. Gli inizi sono in genere pieni di storie di superamento, sacrifici, piccoli gesti e atteggiamenti che poi saranno un tesoro memorabile. È possibile che poi non si ripetano. Assicuratevi di registrarli per potervi tornare un giorno con la mente.

20. Il vostro compito più importante è aiutare vostro marito a trovare la santità in sé e nella sua vita.

21. Il fatto che stiate lottando non significa che la relazione non funziona. Imparate solo a lottare con amore.

Tags:
matrimonio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni