Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 19 Giugno |
San Romualdo
home iconStorie
line break icon

Sharon Stone: nel momento della malattia mi ha salvato la preghiera

Artur Widak | NurPhoto via AFP

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 18/05/21

Alla trasmissione “Che Tempo che fa” l’attrice americana racconta i drammatici momenti dell’ictus. E su Papa Francesco dice: incide anche sui non cattolici

La forza della preghiera ha aiutato Sharon Stone nel momento più difficile della sua vita. L’attrice americana si è raccontata a cuore aperto con Fabio Fazio, ospite dell’ultima puntata di Che Tempo Che Fa, domenica 16 maggio. L’attrice, in collegamento dalla sua casa negli Stati Uniti.

In particolare, l’attrice di Basic Instinct e di molti altri film di successo, ha ripercorso i momenti drammatici vissuti nel nel 2001, quando fu colpita da un’emorragia cerebrale per 9 giorni e poi da un ictus: «Avrei avuto poche possibilità di recupero, ma le preghiere globali mi hanno aiutato. La forza e la determinazione del medico, inoltre, mi hanno aiutato tantissimo. Sono sopravvissuta e ho avuto una fortuna enorme». 

“Sono una grandissima fan del Papa”

Oltre ad aver parlato della forza della preghiera, l’attrice americana non ha nascosto la sua ammirazione per il Papa: «Sono una grandissima fan di Papa Francesco, credo davvero che questo Papa abbia voluto includere tutti quanti, non soltanto alcuni e non soltanto i cattolici. Penso stia cercando di fare il proprio meglio per il maggior numero di persone possibili per fare del bene».

L’aneddoto curioso: l’erba e il prete

Infine, Sharon Stone ha raccontato di quella volta in cui ha fatto «fumare erba» a sua madre: «Lei era così curiosa… A un certo punto ha detto: ‘Ok, dovete spiegarmi perché tutti quanti fumate, perché fumate tutti erba?’. Noi le abbiamo risposto: ‘Dai, mamma siediti, ti mostriamo perché fumiamo tutti’. Improvvisamente, però, arrivò il prete a casa nostra e lei si mise a spruzzare spray deodorante per tutta l’abitazione, dicendo di ricomporci», ha concluso tra le risate (Il Fatto quotidiano, 17 maggio).

Che cosa è la spiritualità per Sharon Stone

In un’intervista pubblicata sul mensile San Francesco l’attrice americana ha parlato di spiritualità «che è ciò che ci permette di vedere la luce nel caos del mondo» e di felicità «che è una sorta di disciplina e richiede una certa consistenza, a differenza del piacere che dura un attimo». 

La Stone, impegnata, negli ultimi anni, su cause umanitarie e solidali, anche in quell’occasione espresse un giudizio molto positivo su Papa Francesco: «E’ una persona magnifica, che dà speranza e dignità. Le sue idee innovative hanno estremamente a che vedere con il concetto di perdono. E’ capace di riscaldare i cuori di tutti» (La Nazione, 28 maggio 2018).

Tags:
attrice
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni