Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 20 Aprile |
Sant'Aniceto
home iconSpiritualità
line break icon

Sapete cosa significa realmente essere figli di Dio?

CIAŁO

Krakenimages.com | Shutterstock

Catholic Link - pubblicato il 07/04/21

Possiamo chiamare Dio “Padre”, non è meraviglioso?

di padre Pablo Quintero

“Lo Spirito stesso attesta insieme con il nostro spirito che siamo figli di Dio” (Rm 8,16).

Queste parole di San Paolo ci ricordano una realtà fondamentale della nostra vita, la risposta alla domanda “Chi sono?” Siamo figli di Dio! Questa realtà si può considerare partendo da due livelli: uno “naturale” (il nostro spirito) e l’altro soprannaturale (lo Spirito stesso).

1. Sì, anche voi siete figli di Dio!

Approfondirò il primo aspetto, ovvero il fatto che siamo figli di Dio perché siamo stati creati da Lui con una dignità concreta. Per questo dobbiamo chiarire in primo luogo che non ci potremmo chiamare figli se non fossimo persone create a immagine e somiglianza di Dio.

Rendersi conto di essere figli significa riscoprire che esiste una dipendenza radicale dal Creatore in quanto esseri personali, e quindi con una dipendenza più profonda di quella che possono avere le altre creature.

Possiamo chiamare Dio “Padre”, non è meraviglioso? Questa filiazione “naturale” ci porta a scoprire meglio quella “soprannaturale”, conseguenza dell’elevazione della vita di Dio nel Figlio incarnato, per mezzo del Battesimo e degli altri sacramenti.

2. Cosa dice il Catechismo sul fatto di essere figli di Dio?

Mi sembra che il punto di partenza sia questo: Dio, creando l’“essere personale” (ciascuno di noi), non poteva farlo senza chiamarci figli. Ogni essere umano nasce come figlio, ovviamente dei suoi genitori, ma nel suo essere personale è soprattutto figlio del Creatore.

Il nostro essere persone viene da Dio, non dai nostri genitori biologici. Il Catechismo della Chiesa Cattolica spiega al n. 27:

“Il desiderio di Dio è inscritto nel cuore dell’uomo, perché l’uomo è stato creato da Dio e per Dio; e Dio non cessa di attirare a sé l’uomo, e soltanto in Dio l’uomo troverà la verità e la felicità che cerca senza posa: La ragione più alta della dignità dell’uomo consiste nella sua vocazione alla comunione con Dio. Fin dal suo nascere l’uomo è invitato al dialogo con Dio: non esiste, infatti, se non perché, creato per amore da Dio, da lui sempre per amore è conservato, né vive pienamente secondo verità se non lo riconosce liberamente e non si affida al suo Creatore (GS 19, 1)”.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
figli di dio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
Scoperti nuovi frammenti della Bibbia: ma al posto di Dio c’è scr...
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
SERGIO DE SIMONE
Gelsomino Del Guercio
L’agonia di Sergio, il bambino napoletano che fu sottoposto...
4
Gelsomino Del Guercio
7 santuari uniti da una linea retta. La misteriosa fede per San M...
5
Paola Belletti
È cieco chi vede in Isabella solo la sindrome di Down
6
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
7
Don Davide conduce la nuova edizione de "I Viaggi del cuore"
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: la fuga dal seminario, l’amore per un&#...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni