Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 03 Dicembre |
Blanca de Castilla
Aleteia logo
For Her
separateurCreated with Sketch.

La Quaresima è il tempo della misericordia

KOBIETA, ŚWIATŁO

Fa Barboza/Unsplash | CC0

Chiara Bertoglio - pubblicato il 23/02/21

Quaresima è il tempo in cui, come i bucaneve, siamo chiamati ad alzare il nostro capo verso il cielo, andando oltre il gelo dell'inverno che ci imprigiona.

Le persone sempre tristi hanno una “faccia da quaresima”. Qualcosa di noioso che non finisce più è “lungo come una quaresima”.

Decisamente, nella saggezza popolare, la quaresima è un periodo assai poco simpatico.

Per una volta, tuttavia, credo che la saggezza popolare sia assai poco sapiente, in questo caso.

La Quaresima è il tempo della misericordia. È il tempo in cui più da vicino siamo chiamati a sentire che Dio ha pietà di noi, è vicino alle nostre fragilità.

Oso un’affermazione forte: Dio ha un solo desiderio, quello che l’uomo sia riconciliato con Lui.

La Quaresima è il tempo in cui Dio ci dice che ha fede in noi. Dio crede in noi, nonostante tutte le delusioni, e ogni anno (ma direi ogni giorno) ci offre un’altra possibilità, ci spalanca un nuovo orizzonte, ha compassione della nostra sofferenza ed anche del male che è in noi e ferisce, prima di tutto, noi stessi.




Leggi anche:
Senza amore la nostra vita si consuma come cenere

Quaresima, allora, è il tempo in cui, come i bucaneve, siamo chiamati ad alzare il nostro capo verso il cielo, andando oltre il gelo dell’inverno che ci imprigiona.

Quaresima, infine, è il tempo in cui riscoprirci liberi. Sapere (ed è un annuncio sommamente gioioso anche questo) che la nostra felicità non dipende da ciò che abbiamo, da ciò che possediamo, nemmeno da ciò (o da chi) ci rassicura.

La nostra felicità non è determinata da nulla che possiamo perdere; essa nasce da Uno che è stabile, sicuro, certo nell’unica realtà dell’amore.

Quaresima è allora tempo di immensa gioia. La gioia della riconciliazione, la gioia di un amore che si rinnova, la gioia di sapere che tutto l’infinito peso del male commesso da ogni uomo in tutte le generazioni è già stato assorbito dal Cristo in croce, e che a noi rimane solo da vivere la speranza della risurrezione.

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE PUBBLICATO DA CHIARA BERTOGLIO

Tags:
amore di diomisericordia di Dioquaresima
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni