Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 24 Novembre |
Santi Andrea Dung Lac e 116 compagni
home iconStorie
line break icon

Suor Victoria, la religiosa che ha dedicato 70 anni della sua vita ai più poveri

SOR VICTORIA VIRUES

hhccespanasur.org

Javier González García - pubblicato il 16/11/20

È morta a 94 anni a Jerez, lasciando un'impronta incancellabile in chi l'ha conosciuta per una vita offerta agli altri

In genere le religiose non fanno notizia, e invece lo meritano – e non perché cucinino dolci favolosi, ma perché la vita di molte di loro è esemplare: una vita dedicata agli altri, ai poveri, ai malati, ai dimenticati, alla preghiera…

Sì, alla preghiera, a parlare a Dio di voi e di me, a chiederGli di prendersi cura di noi. Niente male, non vi sembra?

Anche se, come dicevamo, le suore in genere non appaiono sulle prime pagine dei quotidiani o nei titoli dei telegiornali nonostante il loro grande lavoro, se aprite il computer e scrivete ‘Suor Victoria, Figlia della Carità‘ rimarrete piacevolmente sorpresi, e vi chiederete cosa abbia fatto questa donna per figurare su tutti i quotidiani dell’Andalusia (Spagna).

Sarebbe riduttivo dire che ha fatto semplicemente quello che doveva fare, cioè essere suora – tutto quello che ho descritto prima: lavorare molto, pregare molto e aiutare molto. Lei è rimasta nel cuore della gente, e parlo al passato perché suor Victoria Virués è morta il 3 novembre.

La storia di suor Victoria

Victoria Virués era nata 95 anni fa a Chiclana de la Frontera, una località della zona di Cadice, nel sud della Spagna. Ha vissuto la Guerra Civile e la II Guerra Mondiale, e molte altre crisi che hanno travagliato il suo Paese. È stata educata in una scuola delle Figlie della Carità, e a 18 anni già sapeva cosa voleva fare nella vita. A 21 è entrata nel convento delle Figlie della Carità di San Vincenzo de’ Paoli, e nel 1986 è arrivata a Jerez.

È stata superiora della comunità, ha diretto per anni la Mensa del Salvatore e ha dedicato ben 70 anni della sua vita ai più poveri.

La Cadena COPE ha raccolto le parole di suor Teresa Pérez, attuale superiora, che l’ha descritta in questo modo:

“È sempre stata una persona molto buona, molto prudente, molto umile, molto semplice, molto amante dei poveri e della sua comunità. Una donna orante, dall’intensa vita spirituale. È sempre stata quella che definiamo una vera Figlia della Carità, esempio e riferimento per tutte noi che l’abbiamo conosciuta e abbiamo avuto la gioia di vivere con lei”.

Il lavoro di suor Victoria le ha fatto guadagnare il titolo di Figlia Adottiva della Città di Jerez nel 2011.

“Se ho fatto qualcosa di buono rendo grazie al Signore”, ha detto la religiosa in quell’occasione. “L’amore per i poveri agisce in me, e mi ha portata in questa città. Desidero esprimere dal più profondo del cuore un sentito ringraziamento a Dio per questa vocazione, che mi fa sentire molto felice”.

Suor Victoria ha lavorato in asili, centri di accoglienza e mense, e hanno dato perfino il suo nome a un campo da calcio. A 64 anni è stata dichiarata impossibilitata a lavorare e invalida al 100% per una cardiopatia ischemica, ma questo non le ha impedito di continuare a lavorare e di continuare ad aiutare fino alla sua partenza da questo mondo.


REFUGEES

Leggi anche:
Ispirate dall’enciclica, delle suore italiane offrono ospitalità ai rifugiati nel proprio convento

Ecco l’esempio di una persona che ha dedicato tutta la vita ai più bisognosi, e che ha promosso amore e affetto ovunque passasse. Per questo oggi entrando su Internet e scrivendo ‘suor Victoria’ appaiono molte notizie su una religiosa che umilmente ha aiutato molto.

Tags:
poverispagnasuora
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
KSIĄDZ PRZY OŁTARZU
Padre Bruno Esposito, OP
Breve ‘Vademecum’ per la nuova edizione del M...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
TEENAGER
Tom Hoopes
I 7 doni dello Spirito Santo rispondono a 7 n...
Giovanni Marcotullio
Vi spieghiamo perché la Messa comincia con il...
CARLO ACUTIS MIRACOLI EUCARISTICI
VatiVision
Carlo Acutis: il documentario sulla mostra su...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni