Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 31 Ottobre |
San Wolfgang di Rägensburg
home iconChiesa
line break icon

Ispirate dall'enciclica, delle suore italiane offrono ospitalità ai rifugiati nel proprio convento

REFUGEES

LOUISA GOULIAMAKI | AFP

John Burger - pubblicato il 13/10/20

Delle religiose siciliane trasformano una loro casa perché Papa Francesco possa istituirvi un centro di accoglienza per chi fugge dalla guerra

Nella nuova enciclica di Papa Francesco, Fratelli Tutti, il Pontefice ricorda la necessità di offrire un’ospitalità adeguata ai migranti che fuggono da guerre, persecuzioni e catastrofi naturali.

Un gruppo di suore siciliane ha letto il testo e ha deciso di fare qualcosa al riguardo. Le Suore Serve della Divina Provvidenza di Catania avevano un convento a Roma e volevano che il Papa lo utilizzasse a questo scopo.

Lunedì l’Ufficio per la Carità Papale, guidato dal cardinale Konrad Krajewski, ha annunciato la trasformazione dell’edificio in un centro di accoglienza per rifugiati. L’edificio, noto come “Villa Serena”, è situato a cinque chilometri a sud-ovest del Vaticano.

Il cardinal Krajewski, che come “elemosiniere papale” è incaricato di assistere i poveri a nome del Pontefice, ha affermato che l’edificio verrà utilizzato per ospitare rifugiati, soprattutto donne sole, donne con minori e famiglie vulnerabili, che arrivano in Italia attraverso il programma dei corridoi umanitari.


Sister Helen Alford

Leggi anche:
La “Fratelli tutti” può contribuire a un’economia della fratellanza umana

Ecco cosa accadrà

Il centro riuscirà a ospitare fino a 60 persone e le accoglierà nei primi mesi dopo il loro arrivo, accompagnandole nel percorso per ottenere un alloggio e un lavoro.

L’amministrazione dell’edificio verrà affidata alla Comunità di Sant’Egidio, particolarmente attiva fin dalla crisi dei migranti del 2015, durante la quale ha aperto corridoi umanitari per i rifugiati siriani e africani.

Nel 2016, la Comunità di Sant’Egidio ha portato Papa Francesco a visitare il campo di rifugiati di Moria, sull’isola greca di Lesbo.

Non è la prima volta che il pontificato di Francesco è coinvolto nella trasformazione di edifici religiosi per assistere i meno fortunati. Lo scorso anno il Papa ha dato la sua benedizione a un nuovo “palazzo per i poveri” di quattro piani situato proprio accanto al colonnato di Piazza San Pietro. Acquistato dal Vaticano negli anni Trenta, si è svuotato quando la congregazione di religiose lo ha abbandonato. Francesco ha detto al cardinale Krajewski di trasformarlo in un rifugio dove i senzatetto e i poveri di Roma potessero mangiare, dormire e apprendere delle abilità che possano tornare loro utili in futuro.

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
accoglienzaitaliapapa francescorifugiatisuore
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Annalisa Teggi
"Dite ai miei figli che li amo": ecco chi è l...
Lucandrea Massaro
Sale il numero di morti nell'attentato di Niz...
ERIN CREDO TWINS
Cerith Gardiner
“Dio ha senso dell'umorismo”: coppia di genit...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
EMILY RATAJKOWKSI
Annalisa Teggi
Emily Ratajkowski: scoprirò il sesso di mio f...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Silvia Lucchetti
Rischiava l'amputazione delle gambe. Oggi ha ...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni