Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 02 Dicembre |
Beato Charles de Foucauld
home iconStile di vita
line break icon

La virtù di cui nessun cristiano può fare a meno? L'umiltà

By Parilov | Shutterstock

Padre Maurizio Patriciello - pubblicato il 05/11/20

L'umiltà non contraddice l'intelligenza, l'ingegno, l'originalità, il pensiero. Al contrario li rafforza. Ci mette al riparo dall'atteggiarci a primi della classe, dal prendere abbagli che ci costerebbero cari.

Umiltà, virtù necessaria ad ogni cristiano

La virtù di cui nessun cristiano può assolutamente fare a meno è l’umiltà.

Non a caso Gesù ci invita a imparare da lui “mite e umile di cuore”. L’umiltà non contraddice l’intelligenza, l’ingegno, l’estro, l’originalità, il pensiero. Al contrario, li rafforza. Ci mette al riparo dal giudizio temerario, dall’atteggiarci a primi della classe, dal prendere abbagli che ci costeranno cari.

La Chiesa non è nostra, è di Dio che l’ha acquistata con il sangue di Gesù. E Dio è innamorato degli uomini. Di tutti gli uomini, di tutti i tempi, di tutti i luoghi. Sono suoi. Tra questi ci sei anche tu, ci sono anch’io. Come non essere riconoscenti? Come non rimanere stupefatti? Quando sembra che tutto sia perduto, la speranza torna a bussare alla porta.

Dio ci crea, ci ama, ci vuole, ci brama e, paziente, attende. Per mesi, anni, a volte per una vita intera, magari fatta di peccati e di follie.

Il miglior posto nella Chiesa lo occupa chi ama

Il miglior posto nella Chiesa lo occupa chi ama. Amore e umiltà: un connubio vincente. E tanta riconoscenza. Tutto è dono. Ho paura di chi non sa dire grazie, di chi crede che tutto gli sia dovuto, di chi non avverte la responsabilità di ogni parola detta, di ogni azione fatta.

Facciamo silenzio, abbassiamo il capo e impariamo da Papa Francesco l’arte del dialogo, dell’ascolto, della preghiera. Arte che nasce da un amore immenso per le generazioni che si susseguono e per la Chiesa sgorgata dal costato di Cristo. Gesù vide le folle e ne “sentì compassione”, senza la quale a nessuno è dato di dire una parola vera. I giovani gli parlano dei loro sogni, delle loro paure, del desiderio di sentirsi amati.

La vanità uccide l’umiltà

Francesco ci spinge a osare ma anche a prendere le distanze dalle strade senza uscita. Senza amore non si vive, purtroppo il mondo è disseminato di trappole di morte con su scritto “amore”.

Occorrono maestri e testimoni credibili. Il Papa lo è. Dobbiamo stargli accanto. Insieme. Gesù ci vuole insieme, ci sogna uniti, ci comanda di stare uniti.
Chi ha avuto di più deve dare di più, non vantarsi di più o illudersi di essere di più.
La vanità uccide l’umiltà. 


SAINT FRANCIS SALES

Leggi anche:
Come la vera umiltà conduce a maggior fiducia in sé

“La messe è molta gli operai pochi”. Alzate lo sguardo e lasciatevi incantare. Andate. C’è solo l’imbarazzo della scelta. Nessun rischio di rimanere disoccupati.

Seminare, seminare, seminare a cura è sempre a piene mani. “Non lasciatevi rubare i vostri sogni” ha detto il Papa ai giovani qualche anno fa. Sognate in grande. Osate percorrere strade sconosciute, non accontentatevi dei sentieri già percorsi.

Santo è colui che ama Dio

Antico, sempre vero, sempre bello e sempre nuovo è solo il Vangelo. Che si incarna di generazione in generazione. Sempre fresco e originale. Acqua che sgorga per la vita eterna. Parola capace di guarire gli infermi e resuscitare i morti.

Si può anche essere nostalgici degli usi, dei costumi, dei linguaggi, della liturgia di un’epoca passata, non crederli, però, necessari per la fede oggi.

Ogni secolo ha dato i suoi santi. Così diversi e così simili. Santo è colui che ama Dio e sa mettersi a sua disposizione senza opporre resistenza. Che dà da mangiare all’affamato e veste chi è nudo. Che si fa compagno di chi è solo e gli tiene la mano quando la morte si avvicina.

Santo è chi con la sua vita scrive quel “Quinto evangelio” di cui il mondo ha tanta sete. Santo è chi continua a sperare contro ogni plausibile speranza e in un chicco di grano già intravede il pane da mangiare e da consacrare sull’Altare.




Leggi anche:
La nostra epoca ha bisogno di donne belle perché sante

La Chiesa non è nostra.
Chi dice di amare la Chiesa, preghi. Chi dice di amare il prossimo, preghi. E chieda al Signore di non essere mai di scandalo ai piccoli, ma di affiancarli per condurli alla vita. Alla vita vera che non muore.

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE PUBBLICATO DA PADRE MAURIZIO PATRICIELLO

Tags:
amore di dioumiltà
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
POPE FRANCIS ON CHRISTMAS
Giovanni Marcotullio
Non esiste alcuna “Messa di Mezzanotte”... sì...
Aleteia
Foto incredibili di santa Teresa di Lisieux s...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
PIAZZA SPAGNA
Gelsomino Del Guercio
Papa Francesco sceglie la prudenza, niente pi...
MESSA NATALE
Gelsomino Del Guercio
Messa di Natale in sicurezza, i vescovi itali...
Silvia Lucchetti
Remo Girone e la fede ritrovata dopo la malat...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni