Aleteia
lunedì 26 Ottobre |
Santi Luciano e Marciano
Spiritualità

Cosa si aspetta Dio da me? È molto sempice!

GIRL

Loren Kerns | (CC BY 2.0)

padre Carlos Padilla - pubblicato il 16/10/20

Non tutto va al contrario di come sembra. Rivedete i vostri obiettivi

Le cose non vanno sempre come spero. Sogno un frutto e quello che ottengo è qualcosa di diverso. Sogno beni e ricevo mali. Anziché con il frutto che desidero mi trovo senza niente, o con un frutto indesiderato. Perché accade questo?

Se lo chiede il profeta Isaia:

“Egli si aspettava che facesse uva, invece fece uva selvatica… Che cosa si sarebbe potuto fare alla mia vigna più di quanto ho fatto per essa? Perché, mentre mi aspettavo che facesse uva, ha fatto uva selvatica?”

Anziché uva dolce ha ricevuto uva selvatica, grappoli verdi che non arrivano mai a maturare. Sono amari. Il padrone si aspettava un frutto e non ha ricevuto quello che voleva. Delusione, dolore, frustrazione.

Nella vita, se semino quello che sogno, perché a volte ciò che sogno non diventa realtà? Voglio ottenere un frutto, un risultato, e tutto esce al contrario. Quello che volevo ottenere non c’è.

Il frutto è quello che si aspetta il padrone della vita. È come se Dio guardasse la mia vita, la mia vigna, e aspettasse un frutto concreto. Come posso saperlo?

Spesso credo che i frutti siano quelli che posso dare, quelli che hanno a che vedere con le mie capacità. Non capisco che non può essere tutto come desidero.

Vorrei dare i frutti che Dio si aspetta da me, ma in realtà non so quali siano. La mia vigna è la mia anima, è il mio campo di battaglia, è la terra che lavoro e semino, è il mio giardino interiore.

Penso ai frutti in cui spero io e in cui Dio spera. Non so bene cosa spera e si aspetta da me. Spesso credo che tutto ciò che vuole sia che resti al Suo fianco, che non soffra senza motivo e non mi aspetti dalla vita quello che non può darmi.

Vuole che il mio frutto sia l’amore. È l’unica cosa che resterà dietro di me quando me ne sarò andato. Lo so molto bene. L’amore che dono è l’amore che ricevo.

Sant’Agostino ha una frase che spesso viene interpretata male. Padre Kentenich diceva così: “Agostino sapeva della forza unitiva e assimilante del vero amore. Per questo, per lui era evidente che chi ama Dio assimila completamente la sua volontà alla volontà di Dio. Ama e fa’ ciò che vuoi significa quindi ‘Ama soltanto, e poi farai da te ciò che Dio vuole’” [1].

Basta allora amare bene per finire per amare ciò che ama Gesù. Sembra così facile…

  • 1
  • 2
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
amoredio
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
Gelsomino Del Guercio
Scomunicato Vlasic, ex padre spirituale dei v...
fedez don alberto ravagnani
Gelsomino Del Guercio
Fedez e don Alberto Ravagnani: confronto su s...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Padre Fortea exorcista
Francisco Vêneto
Il demonio e le chiese date alle fiamme: per ...
EVGENY AFINEEVSKY
Camille Dalmas
Come Afineevsky ha recuperato l‘estratto sull...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni