Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 24 Novembre |
Santi Andrea Dung Lac e 116 compagni
home iconFor Her
line break icon

Enna, violenza a giovane disabile. Il presidente dell'Oasi: "C'è una comunità intera che soffre"

Courtesy use of Ufficio Stampa - Associazione "Oasi Maria SS" ONLUS

Paola Belletti - pubblicato il 14/10/20

Non solo ricerca scientifica e integrazione sociale ma tutta l’ampiezza dell’umano viene considerata e fatta oggetto di cura, fino al livello spirituale, mi scusi se ci torno sopra 

Assolutamente, non va mai trascurato quel fronte. Le racconto un aneddoto, per farle capire cosa ci sta a cuore. Io sono arrivato al sacerdozio tardivamente, a 40 anni. Da giovane ho fatto il capo scout e una volta ho portato i miei ragazzi da don Mario Prandi, nelle case della carità a Reggio Emilia. E c’era una suora che portava a messa un bambino idrocefalo; ed era pesante, ma lei se lo teneva in braccio. Vedendola così i ragazzi le chiedono: “perché lo porta a messa che tanto non capisce?”. “Lui no, ma il suo Angelo sì!”, rispose. Ed è così. C’è un livello invisibile agli occhi ma reale che noi sappiamo che agisce. Questa opera il fondatore l’ha messa sotto la custodia di Maria SS, sotto quella di S. Francesco e degli Angeli; siamo vicini, proprio attaccati a un monastero dedicato a Maria e ai Santi Angeli.


MOTHER AND SON

Leggi anche:
Come guarda Dio i nostri figli disabili?

Riflettendo sulla misericordia, ne parlavo qualche giorno fa con un bravissimo sacerdote: cosa fa davvero la misericordia davanti al male? Si fa carico di pagarne le conseguenze. Non cancella, non fa finta che non sia stato nulla. Ma paga in prima persona…Come vede lei all’opera giustizia e misericordia in questo frangente tanto difficile?

Tutto paghiamo, diceva il fondatore, paghiamo anche per gli altri, ecco il mistero di tanta sofferenza innocente, come quella dei nostri cari ospiti. Non ho risposte teoriche, penso a Cristo stesso e in particolare mi viene in soccorso una scultura, un busto del ‘700 che ho nel mio studio che rappresenta il Cristo glorioso, con i tratti della Resurrezione ma con le piaghe della Sua passione, con il sangue, è una cosa molto particolare. Ecco, noi siamo certi che trasformerà le piaghe, persino questa tanto odiosa, in benedizione.

Oasi Maria SS, Troina
Busto di Cristo glorioso con i segni della Passione. Opera del '700, nello studio di don Silvio Rotondo, Oasi Maria SS (EN)

Cosa vorreste che si sapesse dai media che invece viene omesso o deformato?

Vorrei che si sapesse che i ragazzi sono il centro di tutta l’opera. Li chiamiamo ragazzi anche a 70 anni, sono i “buoni figli” per dirla secondo il modo del Cottolengo. Ho fatto un mese al Cottolengo negli anni del liceo: ed allora loro dividevano gli ospiti per malattia e quelli con ritardo mentale erano i “buoni figli”, perché hanno questa bontà istintiva, questa ingenuità che li caratterizza.

Che orizzonte si schiude davanti a voi adesso?

Io credo il nostro di sempre. Situazioni complesse ne abbiamo vissute e ne abbiamo attraversate lungo la nostra storia. Nell’immediato, ci servono 3 milioni per completare un nuovo centro, per togliere i ragazzi da strutture un po’ più antiche. Servono risorse economiche. Noi non abbiamo una fondazione che ci sostiene come magari avviene più facilmente al nord (per chi volesse contribuire al link i riferimenti per le donazioni, NdR). Lavoriamo in convenzione con la Regione secondo parametri stringenti, con continue verifiche dell’operato, com’è giusto che sia. Siamo un’opera imponente e che ha dei costi: abbiamo circa 700 dipendenti. Se il nostro scopo fosse quello di risparmiare, avremmo fatto economia anche sul personale. Ma il nostro scopo primario è che i ragazzi vivano in maniera serena e degna e siano rispettati da tutti. Le famiglie durante il lockdown ci pressavano: “quando riaprite?”, ci chiedevano. Erano stremati. La fatica di farsi carico da soli di queste persone con disabilità così gravi è immane. Io le chiamo famiglie martiri…Da noi arrivano pazienti con tante patologie diverse; molto meno di una volta gli affetti da sindrome di Down perché come ben sa sono sterminati dall’aborto. Facciamo percorsi di riabilitazione con la mamma presente. Loro sono seguiti ma liberi, possono girare, vanno al bar, fanno movimento: è una dimensione bella, all’insegna della gioia. Abbiamo 70 persone delle pulizie, perché l’attenzione è massima. L’Oasi è un posto dove puoi mangiare per terra.
In questi giorni mi ha incoraggiato il sorriso di questo nuovo giovane beato, Carlo Acutis, a cui chiedo di proteggere  tutti i giovani e noi Oasi!

(qui il link alla Lettera alle famiglie del Presidente dell’Oasi Maria SS in merito alla vicenda)


CARLO ACUTIS

Leggi anche:
La vita mistica di Carlo Acutis: alcuni fatti inediti che lo testimoniano

  • 1
  • 2
Tags:
disabilitàviolenza sessuale
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
KSIĄDZ PRZY OŁTARZU
Padre Bruno Esposito, OP
Breve ‘Vademecum’ per la nuova edizione del M...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
TEENAGER
Tom Hoopes
I 7 doni dello Spirito Santo rispondono a 7 n...
Giovanni Marcotullio
Vi spieghiamo perché la Messa comincia con il...
CARLO ACUTIS MIRACOLI EUCARISTICI
VatiVision
Carlo Acutis: il documentario sulla mostra su...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni