Ricevi Aleteia tutti i giorni
Solo le storie che vale la pena leggere: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Coronavirus, dramma ad Alessandria: morte due suore, contagiate tutte le altre

Un gruppo di Piccole Suore Missionarie della Carità.
Condividi

Coinvolta tutta la congregazione delle Piccole Suore Missionarie della Carità. Le religiose sono ricoverate negli ospedali di Tortona e Novi Ligure

E’ morta nelle ultime ore di ieri, lunedì 16 marzo, un’altra della congregazione delle Piccole Suore Missionarie della Carità ricoverate venerdì all’ospedale di Tortona (Alessandria), Madre Maria Ortensia Turati, 89 anni.

Un grande dolore per tutte le suore orionine, che l’hanno avuta come Superiora generale dal 1993 al 2005. «Una donna intraprendente, gioiosa, attiva – dicono le religiose – di un grande amore a Don Orione e alla Congregazione, simpatica, socievole. La sua figura rimarrà per sempre nel nostro cuore».

Madre Maria Ortensia Turati

Suor Maria Caterina

Il giorno prima, domenica 15 marzo, era morta Suor Maria Caterina Cafasso, 82 anni, originaria di Fontanetto Po – Vercelli. Aveva 42 anni di professione religiosa e apparteneva alla Provincia “Mater Dei” (Italia, Romania e Spagna) della stessa congregazione.

Le altre suore

Ieri, 16 marzo, intanto, un’altra suora è stata ricoverata all’ospedale di Novi Ligure per l’aggravarsi delle sue condizioni. Si aggiunge alle ormai 16 religiose ricoverate nel Covid Hospital di Tortona, tutte risultate positive al test del Coronavirus. Le altre 22 sono in quarantena in un’altra struttura della congregazione orionina (La Stampa, 17 marzo).

ABORTION,PLANNED PARENTHOOD,NEW YORK
Jeffrey Bruno

L’allarme

L’allarme giovedì scorso, 12 marzo. «Abbiamo ricevuto una segnalazione dalla casa madre – aveva spiegato il sindaco di Tortona, Federico Chiodi – e abbiamo subito contattato l’Asl e l’Unità di Crisi».

Il coordinatore di quest’ultima struttura, Mario Raviolo, è intervenuto di persona sul posto, trasportato in elicottero dai carabinieri. Nelle ore successive le religiose sono state ricoverate nell’ospedale di Tortona, dove le condizioni di un paio di loro sono peggiorate (Il Messaggero, 16 marzo).

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.